Sabato 29 Maggio 2010

<Andiamo via da qui,
vieni in macchina con me>

Donald: «Io di questa storia non ne so proprio niente». Simone: «Andiamo via da qui, andiamo in un posto dove siamo più tranquilli: sali in macchina».
È l'ultimo botta e risposta tra Donald Sacchetto, 36 anni, e Simone Rossi, 28 anni, entrambi di Ardenno. Risale alla notte tra sabato 16 e domenica 17 giugno 2009. Poco dopo il più anziano dei due giaceva privo di vita in una cava del paese. Non una cava qualsiasi, la cava della famiglia Rossi.
La prima udienza del processo con cui si cercherà di fare piena luce sulla vicenda è fissata per il prossimo 18 aprile, ma il conto alla rovescia è cominciato ufficialmente ieri, quando i giudici popolari hanno prestato giuramento nell'ufficio del presidente Francesco Saverio Cerracchio e la Corte d'Assise si è ufficialmente costituita.
I giudici della Corte, due togati e sei popolari, dovranno decidere su uno dei casi più delicati degli ultimi anni. Simone Rossi, l'indagato, è accusato di aver ucciso con un colpo di pistola e poi fatto a pezzi all'interno della propria cava il compaesano.

r.carugo

© riproduzione riservata