Venerdì 09 Aprile 2010

E' tornata a Sondrio
la barista romena

Dopo quasi una settimana in cui tutta la città è rimasta con il fiato sospeso temendo che le fosse successo qualcosa di grave, Laura ieri notte è tornata a Sondrio dalla Romania. È stato il fidanzato valtellinese ad andare a Galati in auto per riaccompagnare in Italia la giovane barista del Bar Sport di piazza Garibaldi. Al loro ritorno i due sono stati intercettati dalla polizia che ha parlato con la ragazza per saperne di più su quanto accaduto venerdì scorso, quando il marito è arrivato a Sondrio e l'ha costretta con la forza a seguirlo in Romania per alcuni chiarimenti. Sequestro di persona, secondo una prima ipotesi degli inquirenti. Discussione in ambito familiare, benché dai modi decisamente poco corretti, secondo il giudice per le indagini preliminari Pietro Della Pona che ha respinto la richiesta di mandato di arresto europeo avanzata dalla Procura a carico del marito di Laura. Non è escluso comunque che a suo carico possano essere formalizzate delle accuse di carattere penale in relazione al movimentato episodio.

l.begalli

© riproduzione riservata