Lunedì 05 Aprile 2010

Pasquali di... Natale
E stravince Combo

Pasquali di... Natale, con gli ombrelli a colorare la piazza del Kuerc e le centinaia di persone in costume tipico che, incuranti prima della neve e poi della pioggia battente, hanno sfilato lungo le vie del centro. Nessuno si è tirato indietro, la mattina di Pasqua, nonostante il gelo e la manifestazione organizzata dall'associazione “I Reparti” sarà ricordata anche per questo: una tradizione ed una religiosità che sono andate oltre il bello o il cattivo tempo.
A farla da padrone - altro fatto memorabile - è stato il reparto dei gatti bianchi del Combo che si è portato a casa tutto quanto era possibile. Cinque le portantine che ha presentato da solo sbaragliando gli altri quattro reparti in gara, numeri che gli hanno consentito di guizzare ai vertici della classifica con 3.281 punti davanti al Buglio (1.847), Maggiore (1.415), Dossorovina (987) e Dossiglio (531 punti conquistati dall'unica allegoria in concorso).
L'edizione 2010 sarà ricordata come l'edizione del reparto Combo dal momento che tutti e tre i gradini più alti del podio sono stati conquistati da questo rione: al primo posto della classifica generale, svetta ”L'incontro…”, il pasquale di Federico Rinaldi con 610 punti davanti a “Boule de vie” di Lorenzo Pedrini (571) ed a ”Il teatro della vita” di Antonio Magarotto (562), tutte opere del Combo. Questo reparto si è portato a casa anche tre premi speciali della giuria con “Scena del mondo” giudicato il miglior lavoro artigianale, “Gesù, fonte di salvezza”, vincente del premio per la tradizione e “L'incontro…” che si è aggiudicato anche la palma d'oro per il significato religioso. Gli altri due premi speciali della giuria sono stati assegnati al pasquale “Signore, non ho tempo” presentato per Buglio da Silvia Castellazzi, quale miglior lavoro artistico ed al pasquale “Messaggio di tenerezza”, presentato per il Maggiore da Simone Anzi e Davide Mutti, che è stato riconosciuto il migliore tra quelli proposti dai bambini.
La classifica generale vede al quarto posto “Signore, non ho tempo!” di Silvia Castellazzi del Buglio (548 punti) seguito da “Gesù fonte di Salvezza” di Pietro Zazzi e Martina Confortola del Combo (534), “Cristo luce del mondo” di Tania Bonseri ed Elisa De Lorenzi del Dossiglio (531), “Da duemila anni parla d'amore” di Daniele e Martina Rinaldi (508), “Io sono con voi Gesù” di Elisa Castellazzi e Katia Mascherona del Combo (496), “La fede che salva”di Cristian Mascherona del Dossorovina (494), “Attaccabottone” di Matteo Tenci sempre del Dossorovina (493), “La tua parola: la mia forza” di Luca e Anna Spechenhauser del Maggiore (478), “Messaggio di tenerezza” di Simone Anzi e Davide Mutti del Maggiore (470), “L'Alleanza” di Nicola Alberti del Maggiore (467), “Parola di vita” di Cesare Confortola e Samuel Bellotti del Buglio (456), “Dai doni ai frutti” di Simone Magatelli e Francesco Ferrari del Buglio (447) e dulcis in fundo “Se vuoi la pace, custodisci il creato” di Giacomo Sertorelli ed Emanuele Martinelli del Buglio (396).

l.begalli

© riproduzione riservata