Venerdì 02 Aprile 2010

La Pasqua sulle strade:
viabilità da bollino rosso

Sarà un fine settimana da bollino rosso per le strade della nostra provincia.
Anzi, già oggi c'è stato un assaggio del cosiddetto esodo pasquale, con le strade che portano alle località turistiche di Valtellina e Valchiavenna intasate da una colonna d'auto praticamente continua. I problemi maggiori a partire da metà pomeriggio. Soltanto dopo le 22 la situazione ha cominciato a tornare verso la normalità.
Ma anche in questi giorni la situazione non dovrebbe essere particolarmente tranquilla. Ecco perché la polizia stradale è pronta a intervenire con un piano di intervento straordinario a livello nazionale. Soste in aree o piazzole predefinite e uso dei dispositivi luminosi a luce lampeggiante blu anche di giorno sono soltanto alcuni dei sistemi che saranno adottati per rendere più tangibile la presenza degli agenti.
Si registrerà infatti anche un incremento delle pattuglie in circolazione. Non solo, ma saranno intensificati i controlli lungo gli itinerari verso i luoghi di ritrovo di giovani. Di notte poi si effettueranno posti di controllo con etilometri e precursori, per il contrasto al pericoloso fenomeno della guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Raffica di controlli anche con l'autovelox per limitare i casi di eccesso di velocità e per tenere a freno le intenzioni dei soliti furbi che si lanciano in sorpassi pericolosi per tentare di eludere le code.
La polizia stradale è anche in stretto contatto con gli enti proprietari e concessionari delle strade, per la eventuale attivazione tempestiva di deviazioni su percorsi alternativi in caso di criticità. Vista la situazione viabilista valtellinese, però, non sembra che in provincia si possa ricorrere facilmente a questo sistema, quantomeno per il flusso principale delle vetture.

l.begalli

© riproduzione riservata