Mercoledì 10 Marzo 2010

Slitta la riapertura della ferrovia

Slitta a sabato 3 aprile la riapertura della ferrovia Colico-Chiavenna. Le difficoltà che hanno caratterizzato il lavoro nel cantiere del sottopassaggio di Novate Mezzola hanno costretto l’amministrazione provinciale a chiedere un cambiamento delle date ai vertici regionali di Trenitalia. Nei giorni scorsi, vista la situazione attuale delle opere nei pressi della stazione ferroviaria di Novate, anche diversi cittadini - in particolare i pendolari - hanno espresso dei dubbi sui tempi di conclusione dell’intervento, reso complicato da una serie di variabili legate alla zona degli scavi e in particolare al sottosuolo, dove si registra la presenza di acqua di falda. Trenitalia, sulla base di una specifica richiesta arrivata a Milano da palazzo Muzio, ha dovuto posticipare la riapertura della tratta dal 17 marzo al 3 aprile. Dalla metà di febbraio, i treni sono stati sostituiti dagli autobus. Nel corso del primo mese senza ferrovia non si sono registrati particolari disagi. Solitamente le corse in pullman, soprattutto nei momenti di forte presenza di pendolarismo, creano qualche problema agli utenti che devono prendere la coincidenza per Milano, anche se il trasporto su gomma a volte può aiutare a risolvere qualche piccolo problema emerso dopo l’entrata in vigore dell’orario invernale 2010. Nel complesso, sembra di non trovarsi di fronte a problematiche particolarmente rilevanti. Vista la portata dell’opera da realizzare, un intervento che modificherà sotto diversi punti di vista la situazione del traffico, anche la presenza di qualche disagio può essere ritenuta accettabile. Fino alla scorsa settimana si era registrato qualche malumore anche sul piano della polvere proveniente dal cantiere, con le preoccupazioni legate alla natura del materiale movimentato. Dalla Provincia sono arrivate ampie rassicurazioni sull’assenza di rischi e sulla messa in campo di una continua attenzione per evitare eccessivi disagi ai cittadini che abitano nei dintorni del cantiere. Intanto prosegue la manutenzione della linea ferroviaria, con diversi interventi di pulizia delle scarpate della tratta Colico-Chiavenna.

l.begalli

© riproduzione riservata