Martedì 09 Marzo 2010

Albergatore scarta
studente: è polemica

Sicilia contro Valtellina. Albergatore locale "scarta" uno studente siciliano per la prossima stagione estiva e nell'isola scoppia una polemica che vede in prima fila un assessore provinciale di Agrigento, che si dice amareggiato e stupito. Il commento di Giuseppe Arnone, riportato dai siti siciliatoday.net e da repubblica.palermo.it, giunge dopo la mail di rifiuto inviata alla segreteria dell'alberghiero “G. Ambrosini” di Favara, nella quale l'albergatore ha informato la scuola di non volere accettare la richiesta lavorativa di uno studente del posto per uno stage in Valle. A scatenare il rifiuto sarebbero stati gli episodi di teppismo ai danni delle forze dell'ordine scoppiati nella cittadina (che conta circa 30mila abitanti) nelle vicinanze dell'istituto scolastico, dove era appena finita una lezione sulla legalità.
«Si tratta di una decisione - commenta l'assessore - che offende e mortifica l'intera città di Favara che, è utile ricordare, non è quella rappresentata dalla minoranza di giovani che si sono resi protagonisti in negativo, ma quella costituita da tanta gente onesta e per bene. L'effetto domino che tale decisione potrebbe avere, rischia di creare un incalcolabile danno di immagine alla nostra città ma soprattutto di vanificare lo sforzo di tanti giovani studenti che proprio in occasione della stagione estiva si recano al nord per mettere a frutto anni di studio. Ritengo che questi segnali di chiusura, manifestati da alcune associazioni di albergatori e ristoratori, siano il frutto di un onda emotiva smisurata che rischia seriamente di creare oltre a un danno di immagine all'istituto anche economico agli studenti. Invito personalmente gli albergatori valtellinesi a visitare la nostra città - ha concluso l'assessore - senza alcun timore così come sarò ben lieto di accompagnare i nostri studenti in Valtellina affinché si possa mettere fine ad una polemica a dir poco eccessiva».

l.begalli

© riproduzione riservata