Mercoledì 24 Febbraio 2010

Trovato con eroina
in auto: arrestato

Quando ha visto gli agenti della polizia stradale di Bellano avvicinarsi alla sua auto ha cercato di buttare dal finestrino un pacchetto. Gli agenti, che lo avevano fermato lungo la Super 36, all'altezza di Piona, una frazione di Colico, ovviamente si sono ovviamente insospettiti per questo comportamento. Hanno recuperato il pacchetto e vi hanno trovato ben 26 grammi di eroina.
Così, una volta completata la perquisizione - direttamente nella piazzola vicino allo svincolo - ed effettuato tutti i controlli di rito, hanno arrestato il 36enne Cristiano Scieghi, di Albosaggia, per altro già noto alle forze dell'ordine.
Ieri mattina, il sondriese - difeso dal legale di fiducia Giuseppe Romualdi - è comparso davanti a Gian Marco De Vincenzi, il giudice per le indagini preliminari del tribunale, per la convalida dell'arresto. Cristiano Scieghi, è arrivato a palazzo di giustizia scortato dagli agenti della polizia penitenziaria per l'udienza che è durata in tutto quasi tre quarti d'ora. A quanto si è appreso, il 36enne avrebbe risposto a molte delle domande fatte dal giudice De Vincenzi, ma non sarebbe stato in grado di indicare le persone da cui aveva acquistato l'eroina di cui era stato trovato in possesso.
Al termine dell'udienza, così il giudice De Vincenzi ha convalidato l'arresto disponendo comunque la misura dei domiciliari per il sondriese e concedendogli anche le autorizzazioni necessarie per potersi presentare al lavoro.
Le indagini degli agenti della polizia stradale, comunque, non sono ancora finite. Gli inquirenti, infatti, vogliono accertare con sicurezza dove e da chi il 36enne sondriese aveva acquistato l'eroina. La droga, ovviamente, è stata sequestrata e non è escluso che venga analizzata per definirne le caratteristiche e, possibilmente, anche l'origine.

l.begalli

© riproduzione riservata