Martedì 23 Febbraio 2010

La valanga di Bormio
provocata dall'imprudenza

Sarà interrogato domani mattina dal gip il giovane arrestato domenica per aver provocato la valanga che ha travolto un uomo di 72 anni. Gabriele Volonté, 29 anni di Inverigo, deve rispondere anche delle gravi lesioni provocate a Emilio Borgonovo, 72 anni di Meda, ricoverato in coma cerebrale agli Ospedali Riuniti di Bergamo. Anche la vittima, comunque, è accusata di aver provocato la valanga in cooperazione colposa con Volonté. Entrambi sono dei recidivi. Non solo sono stati visti avventurarsi in fuoripista a lato della pista Ferrari di Bormio passando proprio sotto il cartello di divieto, ma hanno già avuto dei guai per lo stesso motivo. Borgonovo era stato addirittura condannato a 8 mesi di reclusione per una valanga provocata a Bormio nel marzo del 2004. E sabato era stato sanzionato sempre per fuoripista vietato. Anche Volonté era già stato multato, nel 2008.

r.carugo

© riproduzione riservata