Mercoledì 24 Febbraio 2010

Asini e muli scendono in piazza
Non è uno scherzo di Carnevale

“Aiuto, volete proprio farci morire?”. L'annuncio, ieri a sorpresa nel corso della festa di Carnevale “vecchio” ad Isolaccia, in Valdidentro, da parte di una decina di asini e muli. Non uno scherzo di Carnevale, ma la verità: il loro proprietario deve demolire il ricovero realizzato per riparare gli animali dalle intemperie dei mesi invernali. Sei box in tutto, costruiti probabilmente non rispettando appieno le normative edilizie dal momento che sabato si è visto recapitare l'ordinanza di demolizione.
Entro novanta giorni dovrà distruggere quanto realizzato con tanta fatica: «Mi sono già recato dal sindaco Aldo Martinelli – ha evidenziato ieri in piazza – prima ancora di ricevere l'ordinanza di demolizione e mi son detto disponibile a pagare il dovuto, ma è impensabile demolire: diversamente dovrei rinunciare agli animali perché senza un ricovero per l'inverno è impossibile tenerli». La singolare protesta di muli e asini con manifestini funebri ha suscitato immediata solidarietà tra i presenti.

s.baldini

© riproduzione riservata