Giovedì 28 Gennaio 2010

Orchestra e pianoforte
protagonisti della serata CID

Dopo il successo del concerto dedicato al grande jazz il C.I.D, Circolo Musicale di Sondrio, cambia registro e questa sera, all’Auditorium Torelli, dalle ore 21, presenta un appuntamento decisamente impegnativo che ci permetterà di ascoltare il connubio sonoro fra orchestra e pianoforte. Apre la serata Das Märchen von der schönen Melusine (La favola della bella Melusina) di Felix Mendelssohn Batholdy: un’ouverture (op. 32) nella quale spiccano i violini e i fiati e che è stata ispirata dall’omonima poesia di Franz Grillparzer. Poi l’Orchestra 1813 accompagnerà il protagonista della serata: Filippo Balducci, uno dei pianisti italiani più interessanti della sua generazione, che presenterà, in un filo conduttore di tutta la stagione del Circolo Musicale, che vuole omaggiare la figura di Chopin, il Concerto n. 2 in fa minore per pianoforte e orchestra op. 21 e, in chiusura di serata, il Concerto in la minore per pianoforte e orchestra op. 54 di Schumann.
Sul palco, oltre al solista Balducci, si potrà ascoltare l’Orchestra 1813, diretta dal "nostro" Giovanni Battista Mazza. Il gruppo si è già esibito in valle ed è protagonista dell’intera stagione del Teatro Sociale di Como; vasto è il suo repertorio e numerose sono le collaborazioni con solisti di chiaro prestigio.

s.baldini

© riproduzione riservata