Giovedì 14 Gennaio 2010

A Chiavenna una zona
a traffico "incontrollato"

Piazza piena di automobili, a prescindere dagli orari in cui è consentito entrare per le operazioni di carico e scarico.
Ormai la popolazione ci fa pochissimo caso, visto che quanto avviene tutte le mattine non è certo una novità degli ultimi mesi, ma quella che si vive quotidianamente in piazza Pestalozzi, ma anche in piazza Crollalanza, a Chiavenna non è sicuramente una situazione normale. Né regolare.
Basta vedere la foto scattata ieri mattina verso le 11 per rendersi conto che la situazione non è certo compatibile con una piazza inserita all’interno della Zona a Traffico Limitato. Una zona dove entrano con i mezzi solo i residenti e i mezzi per il carico e scarico durante due specifiche fasce orarie al mattino e al pomeriggio.
Quindi per gran parte della giornata vie e piazze del centro storico dovrebbero essere completamente sgombre da automobili e camion e lasciate ai pedoni. Rispetto a quel momento immortalato dalla foto, nei momenti seguenti la situazione è pure peggiorata. Prima di avere la piazza sgombra si è dovuta attendere l’ora di pranzo.
A parte i momenti peggiori, concentrati essenzialmente al mattino, comunque in piazza uno o due mezzi ci sono sempre. Magari con il regolare permesso di ingresso in bella vista, ma sicuramente senza il diritto di fermarsi per delle ore. Un maggiore rispetto delle regole dettate dalla ztl, permetterebbe una maggiore vivibilità della città.

l.begalli

© riproduzione riservata