Mercoledì 13 Gennaio 2010

Da oggi in pista
con lo sconto

Da oggi tutti in pista sulle nevi della Valmalenco a prezzi agevolati: la Comunità montana di Sondrio cala il tris.
Alle due iniziative già sperimentate con successo nelle stagioni scorse, l’ente comprensoriale ne aggiunge infatti una terza. Insieme a Family Skipass ripropone, correggendone il "gusto", “Dolce sciare: operazione latte e miele” dedicata agli alunni delle scuole primarie  e medie, ma arricchisce il piatto con una nuova promozione che è stata battezzata “Valtellina days”. Quest’ultima, rivolta a tutti i residenti della provincia da Livigno a Madesimo – le prime due invece sono riservate solo a chi risiede a Sondrio e nei 21 Comuni del comprensorio – consente di sciare ogni mercoledì sino a fine stagione pagando la tessera giornaliera 20 anziché 28 euro.
La “terna” promozionale è stata presentata ieri alla stampa da tutti gli attori che a vario titolo l’hanno organizzata. In primis l’assessorato al Turismo della Cm, rappresentato da Dario Ruttico, affiancato dall’assessore allo Sport Marco Amonini. Nella sede di via Sauro anche il presidente ed il direttore del Consorzio turistico mandamentale Sondrio e Valmalenco Ivo Del Maffeo e Roberto Pinna, Livio Lenatti, direttore della Fab ed i vertici della Cooperativa sociale Latteria di Chiuro e dell’Apas.
«Valorizzare il territorio e le sue peculiarità, avvicinando le famiglie ed i giovani allo sci, sport invernale per eccellenza» ha posto l’accento Ruttico nel presentare l’“Operazione latte e miele”. «Si è voluto riportare in auge una bevanda tipica del territorio ormai caduta in disuso. Ciò è stato reso possibile grazie ad una fattiva collaborazione con due realtà: la Latteria di Chiuro e l’Apas», l’associazione apicoltori della provincia di Sondrio. Grazie a questa promozione, ogni alunno della scuola primaria e delle medie potrà tutti mercoledì pomeriggio sciare sulle piste del comprensorio malenco a soli 3 euro. Al termine della sciata, in omaggio, potrà gustarsi una merenda a base di latte e miele. Ma non è finita qui: «Il genitore che accompagnerà il proprio figlio – ha aggiunto Pinna – potrà beneficiare di uno sconto del 50% sul costo della pomeridiana».
Family Skipass, invece, altro non è che una tessera che consente alle famiglie di usufruire degli impianti della ski-area malenca di particolari agevolazioni, valide ogni giorno della settimana, weekend compresi, anche in questo caso sino a fine stagione: «In parole semplici un figlio scia gratis se accompagnato da un genitore che gode del 50% di sconto sullo skipass. Nel caso di un secondo figlio, questo godrà a sua volta di una riduzione del 50% sulla tessera».
Complessivamente l’impegno economico sostenuto dalla Cm per la realizzazione delle tre promozioni è stato di 6mila euro.

l.begalli

© riproduzione riservata