Mercoledì 13 Gennaio 2010

Cuoco di Caspoggio
ancora disperso

Non si è ancora risolto il giallo di Onorato Negrini, il cuoco malenco del quale non si hanno più notizie dallo scorso 28 dicembre.
Lunedì sera il caso è approdato a "Chi l’ha visto?" su Rai Tre. In trasmissione è arrivata la testimonianza di un ex collega che assicura di averlo visto alcuni lunedì scorso in un supermercato, di averlo salutato e di non aver notato nulla di strano.
Resta il fatto che l’uomo, 52 anni, non dà più notizie di sé ai parenti da oltre due settimane.
«Onorato Negrini è uno stimato chef di una società di catering del Luganese. Vive oltralpe da più di 25 anni, insieme alla sua compagna e alla figlia di lei, ma il suo paese nativo è Caspoggio. Qui vivono i suoi fratelli e i genitori e proprio a questi ultimi Onorato Negrini aveva fatto visita nei giorni successivi al Natale, per rivedere l’anziano padre, gravemente malato» si legge nel sito di "Chi l’ha visto?".
È proprio qui che nella sua testa sarebbe successo qualcosa: la vista del padre anziano e malato lo avrebbe scosso profondamente. «Onorato era rimasto turbato dalle condizioni del genitore e per tale ragione era stato riaccompagnato, contro la sua volontà, da uno dei fratelli a Lugano il 28 dicembre mattina. Prima di arrivare a casa i due fratelli hanno fatto sosta in un supermercato, dal quale l’uomo si è allontanato senza dare più sue notizie - scrivono ancora i redattori del programma di Rai Tre -. In altre occasioni l’uomo si era allontanato da casa senza preavviso ma aveva sempre risposto alle telefonate. In questa occasione invece il suo telefono ha continuato a squillare fino alle 16.00 del 28 dicembre e poi, probabilmente scarico, si è spento».
Il 30 dicembre un ex collega dello chef ha testimoniato di aver incontrato l’uomo, intorno alle 18:30 del 28 dicembre nei pressi dell’ipermercato Standa di Carlazzo- Porlezza, nel Comasco e di avergli parlato per un breve istante, trovandolo molto confuso.

r.carugo

© riproduzione riservata