Mercoledì 06 Gennaio 2010

Le Poste a singhiozzo
nella frazione di Prata

Non è piaciuta agli abitanti di San Cassiano la novità introdotta dalla Poste: l'ufficio presente nella frazione di Prata Camportaccio resterà d'ora in poi aperto al pubblico a giorni alterni. Una pratica che finora era stata appannaggio dei caldi mesi estivi. Ora, il fatto che servizi e recapito della posta diventino più difficili da ottenere lascia nei residenti il fondato sospetto che l'apertura a singhiozzo sia solo l'anticamera della chiusura definitiva dello sportello. A rimarcare lo scadimento del servizio postale la minoranza consiliare di Prata, che invita i cittadini a indirizzare le loro rimostranze all'indirizzo e-mail del gruppo. "Un cambiamento davvero immotivato - commenta l'opposizione consiliare in un comunicato - considerando la posizione strategica dell'ufficio sulla statale 36". Il gruppo. guidato da Silvana Lombardini, promette di tenere alta l'attenzione sulla vicenda, sottolineando che probabilmente nei piani di ristrutturazione delle rete le Poste giudichino San Cassiano una sede periferica, di quelle sacrificabili. Infatti, l'ufficio di Prata non viene toccato, perché "più remunerativo".

a.polloni

© riproduzione riservata