Sabato 02 Gennaio 2010

Arriva il freddo, torna l'inverno
Lunedì attesa neve in pianura

Il maltempo che ha battezzato l'esordio del 2010 continuerà anche nei prossimi giorni, subendo, però, una decisa deriva di stampo invernale. La neve, infatti, tornerà a cadere generosa su gran parte della Valpadana, mentre sul medio versante tirrenico ai rovesci diffusi faranno da sfondo abbondanti nevicate in Appennino.

Sabato 2 gennaio - Instabile su Nord Est e Lombardia orientale con rovesci sparsi e occasionali temporali sul basso Veneto. Neve oltre i 600-700m al mattino tendente a portarsi a quote quasi pianeggianti in serata su Emilia Romagna e mantovano. Sereno o poco nuvoloso al Nord Ovest. Migliora in nottata. Temperature in calo, massime tra 4 e 8°C.

Domenica 3 gennaio - Bel tempo nella prima parte della giornata, salvo velature e locali addensamenti sul tarvisiano. Tra la sera e la notte tendenza a peggioramento su Nord Ovest, piacentino e Lombardia sud occidentale con nevicate fino in pianura. Venti deboli settentrionali, in rotazione da Sud in serata, mari mossi al largo, poco mossi sottocosta. Temperature in calo, massime tra 2 e 5°C; estese gelate al mattino.

Lunedì 4 gennaio
- Molto nuvoloso o coperto con deboli nevicate sparse. In serata temporanea cessazione dei fenomeni, salvo residuo nevischio su interne liguri, Cuneese e Romagna. Durante la notte riprende a nevicare su Nord Ovest, Lombardia ed Emilia. Venti deboli o moderati tra SE ed ENE, mari mossi o molto mossi la largo. Temperature massime in ulteriore calo, comprese tra -1°C e +3°C.

k.manenti

© riproduzione riservata

Tags