Martedì 29 Dicembre 2009

Capodanno: ecco
dove si festeggia

Sono iniziate ieri mattina le operazioni di montaggio del palco che ospiterà il "Capodanno in Piazza 2010" di Chiavenna. Operazioni preliminari in fase di conclusione, insomma, per l’esperimento tentato quest’anno dall’amministrazione comunale, che ha messo a disposizione tutta la logistica, e dalla Prochiavenna, che hanno affidato l’organizzazione dell’evento, in programma in piazza Bertacchi a partire dalle 21, ad un gruppo di giovani volontari.
Quest’anno, insomma, si punta maggiormente su un pubblico giovanile, rispetto alle versioni del recente passato. La festa partirà con un’ora di balli, dedicati soprattutto ai bambini, prima di lasciare il campo alla musica dal vivo del "concerto di Capodanno". Il concerto terminerà con lo scoccare della mezzanotte. Dopo il brindisi di rito e gli auguri, spazio alla vera novità di quest’anno. Un maxi-karaoke che cercherà di coinvolgere tutti i presenti disposti a salire sul palco per dimostrare le proprie doti canore nel tentativo di rinverdire i fasti della trasmissione portata al successo da Fiorello nei primi anni Novanta. La chiusura della festa è prevista per le due del mattino.
La curiosità per questa edizione del capodanno in piazza è tanta, nonostante una campagna promozionale fino ad ora decisamente sottotono.
Non sarà questa, comunque, l’unica festa "pubblica" organizzata in Valchiavenna, soprattutto in previsione dell’arrivo dei vacanzieri che stanno affollando in queste ore le località sciistiche. Previsti eventi simili anche nei centri turistici della Valle Spluga. A Campodolcino in piazza Sant’Antonio, con inizio alle 22,30, si terrà "Capodanno al Cubo", musica, balli e intrattenimenti vari con Mr. Tich e il personale di Hopplà.
E’ previsto al chiuso, invece, l’appuntamento in programma a Madesimo. "Capodanno Giovane" è il titolo della festa che si terrà al centro sportivo dalle 23 alle due del mattino. Qui è previsto il biglietto di ingresso, in prevendita allo stesso centro sportivo. Per maggiori informazioni su questo evento è possibile contattare il numero telefonico 0343-53015.

l.begalli

© riproduzione riservata