Martedì 01 Dicembre 2009

Da sabato si pattina
in piazza Garibaldi

Da sabato pomeriggio anche a Sondrio si potrà pattinare sul ghiaccio in pieno centro, in piazza Garibaldi. Il progetto nasce dalla collaborazione di Comune e Consorzio turistico Sondrio e Valmalenco, con il sostegno di diversi soggetti privati, e sabato pomeriggio la struttura verrà inaugurata ufficialmente: la pista sarà allestita in questi giorni nella zona ovest della piazza, sul lato di palazzo Lambertenghi, e avrà una dimensione di 15 metri per 30. In piazza si potrà pattinare sul ghiaccio tutti i giorni da sabato al 31 gennaio, e la pista sarà illuminata e dotata di impianto audio per l’accompagnamento musicale: gli orari di apertura verranno fissati in dettaglio in questi giorni, ma orientativamente si parla delle ore pomeridiane e serali per i giorni feriali, e di un orario più “diurno” la domenica. Per gli adulti l’ingresso costerà 4 euro, più 1 euro per l’eventuale noleggio dei pattini, mentre i bimbi fino ai 10 anni pagheranno due euro.
Ieri a palazzo Pretorio il sindaco Alcide Molteni e il presidente del Consorzio turistico Ivo Del Maffeo hanno presentato ufficialmente l’iniziativa insieme all’assessore comunale Francesco Ferrara e al direttore del Consorzio Roberto Pinna, e l’auspicio dei due enti è che la proposta sia gradita a sondriesi e turisti. «L’evento è sicuramente interessante e molto atteso – ha sottolineato Molteni -, visto che questa iniziativa è una novità assoluta per la città, e siamo soddisfatti di poter mettere in campo questa proposta grazie alla collaborazione con il Consorzio turistico e con gli sponsor privati. Per sabato anche il parcheggio sotterraneo della piazza sarà a disposizione dei cittadini, e speriamo che la pista di pattinaggio possa contribuire ad animare la vita in città e ad attrarre visitatori in Sondrio».
Il progetto infatti ha una valenza che supera i confini del capoluogo, ha rimarcato Del Maffeo: «Abbiamo aderito con entusiasmo all’idea del Comune – ha spiegato il presidente del Consorzio -, e promuoveremo l’iniziativa anche nelle località turistiche della Valmalenco, come integrazione alle rispettive offerte per il tempo libero dopo le ore dello sci».
A mettere a disposizione la struttura sarà la società Intercom Leitner di Vipiteno, che ha curato gli impianti del ghiaccio per le Olimpiadi di Torino 2006: per il noleggio serviranno 40mila euro più Iva, costi che verranno coperti con la vendita dei biglietti e soprattutto con l’aiuto di sponsor privati – in giornata ieri è arrivata la conferma ufficiale del sostegno di Credito Valtellinese e Banca Popolare di Sondrio -, mentre Asm offrirà particolari sconti sui costi per l’energia elettrica necessaria ad alimentare l’impianto. Peraltro la pista che sarà installata ai piedi di Garibaldi, ha spiegato Pinna, impiega una tecnologia “ecologica”, con un sistema di pannelli di metallo refrigerati, che consente di ridurre i consumi di acqua ed energia e permette di creare il ghiaccio senza dipendere dalle condizioni atmosferiche.
Nei prossimi giorni la ditta Cossi realizzerà (a mo’ di contributo all’iniziativa) il basamento su cui verrà collocata la pista, e poi i tecnici della Intercom provvederanno alla posa della struttura vera e propria, che poi verrà abbellita con un allestimento a cura della ditta Pedrazzoli. E da sabato grandi e piccini potranno cimentarsi con il pattinaggio.

l.begalli

© riproduzione riservata