Giovedì 19 Novembre 2009

Rassicurazioni sul futuro
dell'ospedale di Morbegno

Nessun rischio di chiusura per l’ospedale di Morbegno che è invece al centro di investimenti che saranno monitorati e verificati dagli amministratori locali insieme alla funzionalità dei servizi.  Nei giorni scorsi si è tenuto presso la Comunità montana di Morbegno un incontro tra il presidente Silvano Passamonti, Patrizio Del Nero in qualità di presidente del consiglio provinciale e il sindaco di Morbegno Alba Rapella con il direttore generale dell’azienda ospedaliera Marco Votta per un esame congiunto sulla situazione relativa al presidio ospedaliero di Morbegno. gli amministratori avevano sottolineato nelle scorse settimane la preoccupazione dell’opinione pubblica e delle istituzioni locali circa la eventualità di un progressivo indebolimento dei servizi erogati dal presidio ospedaliero, in particolare la mancata sostituzione del personale medico andato in pensione, i tempi di attesa degli utenti, la funzionalità del pronto soccorso e le modalità di svolgimento dei lavori edili e impiantistici nelle sale operatorie e reparti.
«Nel corso dell’incontro – spiegano gli amministratori che vi hanno preso parte - sono stati esaminati tutti i rilievi fatti all’Azienda ospedaliera della provincia. Il direttore generale ha confermato la volontà di qualificare il presidio morbegnese con interventi mirati sia per quanto riguarda la sostituzione del personale medico sia per quanto concerne lo svolgimento dei lavori di adeguamento impiantistico necessari per la funzionalità delle strutture ed ha smentito le voci sulla ventilata eventuale chiusura dell’ospedale affermando che, al contrario, l’azienda sta investendo ben 7 milioni di euro per migliorarne le prestazioni e l’efficienza».
Gli amministratori presenti hanno affermato tuttavia la necessità di meglio monitorare i lavori e le attività in corso anche con appositi incontri e sopralluoghi.

l.begalli

© riproduzione riservata