Venerdì 13 Novembre 2009

Delusione a Bormio,
salta la White Challenge

L'edizione 2010 della White Challenge non si farà. La mitica gara sulla pista Stelvio di Bormio, quella della discesa libera di fine dicembre, quella degli uomini “jet” dello sci mondiale, 9 chilometri di discesa da percorrere in un fiato, non andrà in scena, con tutto il suo grande seguito di vip, geste comune e grandi campioni di ieri e di oggi, che nelle passate edizioni avevano resoa magica la sfida di inizio anno. Da l'altro giorno - ed i commenti sono già stati una miriade, tutti unanimemente dispiaciuti - sul sito della kermesse e su altri siti bormini campeggia questo messaggio:  “Gentile concorrente, ci rammarica comunicarle che, a causa di problemi di carattere operativo, il comitato organizzatore di White Challenge non è in grado di garantire lo svolgimento dell'evento per l'anno 2010. Grazie per la fiducia fin qui accordataci, ci rimane la speranza di risolvere le questioni in campo e ritrovarci per un'altra edizione di questo straordinario evento”. La White Challenge, quest'anno, purtroppo non si farà e con essa sparirà anche l'altra medaglia della competizione, il fine benefico legato alla raccolta fondi per la lotta alla leucemia e a tante altre malattie devastanti. La notizia, a Bormio, ha fatto molto parlare di sé e tutti si sono già avventurati nella ricerca delle motivazioni di una decisione del genere. Sicuramente vero è che una gara di tale portata richiede notevoli sforzi organizzativi sia dal punto di vista materiale, sia per quanto riguarda l'aspetto economico.

a.polloni

© riproduzione riservata