Una delegazione sondriese a Sindelfingen: legame da rilanciare
La delegazione guidata dal sindaco Marco Scaramellini

Una delegazione sondriese a Sindelfingen: legame da rilanciare

Sindaco e assessori ospiti della città tedesca. Il gemellaggio offre molte potenzialità da sfruttare

Palazzo Pretorio in visita a Sindelfingen per rinnovare la tradizione del gemellaggio e lanciare nuovi progetti insieme alla città tedesca. Nei giorni scorsi una delegazione del Comune capeggiata dal sindaco Marco Scaramellini, con gli assessori Carlo Mazza e Michele Diasio, ha visitato Sindelfingen in occasione della Strassenfest, la tradizionale kermesse di strada che richiama ogni anno migliaia di visitatori. Anche per il 2019 Sondrio ha partecipato con un proprio stand, mentre sindaco e assessori hanno incontrato istituzioni e attori locali, con l’obiettivo – spiegano da palazzo Pretorio – di rilanciare il gemellaggio «soprattutto dal punto di vista economico e commerciale».
Scaramellini e gli assessori hanno quindi incontrato gli amministratori di Sindelfingen, ma anche l’Ente fiera di Stoccarda, «che ha invitato Sondrio a farsi ambasciatrice presso le istituzioni e gli operatori valtellinesi di un nuovo evento fieristico dedicato all’Italia e ai suoi prodotti, in programma nel maggio del 2020», spiegano sempre dal Comune.
Il rapporto con la città tedesca può diventare particolarmente interessante per il mondo economico cittadino, ha infatti rimarcato il sindaco: «Questo gemellaggio rappresenta una grande opportunità economica per le imprese, soprattutto agroalimentari e turistiche, della nostra città – ha commentato Scaramellini -. Quest’anno ho voluto toccare con mano questa realtà e conoscere personalmente gli amministratori di Sindelfingen, e ho subito colto l’enorme opportunità che si potrebbe aprire per Sondrio attraverso questo gemellaggio, che è mia intenzione rilanciare, potenziandone gli scambi e arricchendoli con nuovi progetti in vari settori».
Nel frattempo la città si è messa in vetrina durante la Strassenfest: Sondrio infatti ha allestito uno stand affidato alla Strada dei vini e dei sapori, che - curato dal presidente Davide Fasolini e dallo chef Stefano Ciabarri - ha presentato una selezione di vini e prodotti locali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA