Uccide il fratello anziano e malato:  «Non volevo soffrisse più»
La donna si è presentata questa mattina in caserma per confessare l’omicidio

Uccide il fratello anziano e malato:
«Non volevo soffrisse più»

Una donna di Sondrio si è presentata questa mattina nella caserma dei Carabinieri per costituirsi. Ai militari ha riferito di aver commesso l’omicidio per porre fine alle sofferenze dell’uomo

Una donna originaria di Milano si è presentata questa mattina nella caserma dei carabinieri di Sondrio confessando di aver ucciso il fratello, anziano e malato. Ai militari ha detto di aver agito per amore e disperazione: non voleva che l’uomo soffrisse più e non sopportava di vederlo in quelle condizioni. Dalla prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che la vittima avesse già in passato manifestato la volontà di suicidarsi e nel pomeriggio di ieri avesse tentato di porre fine alla propria vita attraverso l’assunzione di medicinali. A questo punto la dona, consapevole della volontà di lui di farla finita e dopo aver vegliato sull’anziano agonizzante avrebbe deciso di intervenire per porre fine alle sue sofferenze, soffocandolo. Al momento gli inquirenti la stanno ancora interrogando e non si conoscono ulteriori dettagli di questa drammatica vicenda. Il delitto sarebbe avvenuto nella casa dove fratello e sorella vivevano, a Sondrio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA