Sondrio, il maltempo non fermerà l’esordio di Garden city
L’allestimento del giardino in piazza Garibaldi (Foto by foto web Comune)

Sondrio, il maltempo non fermerà l’esordio di Garden city

Stando alle premesse, un nuovo brivido “a tempo” (dalle 9 alle 19) dovrebbe scuotere la nostra città, oggi e domani (Festa della mamma), del tipo di quello vissuto a Natale. Ora, Garden city (prato e fiori nelle piazze), una serie di visite al “Medioevo”, magari passando da Scarpatetti, per salire al Castel Masegra, poesia, musica, tè letterari, una “Camminata in blu” per raccontare l’autismo coi fiori, mercatini e pure degustazioni. Il teatro: piazza Garibaldi, ma anche piazzale Bertacchi, corso Italia, piazza Cavour, il Mvsa ai giardini Sassi.
Ieri gli ultimi addobbi, sotto lo sguardo sornione dell’Eroe, hanno un po’ distratto i pargoli dagli zampilli della fontana, inducendoli a zampettare su quel tappeto verde (e forse con buona soddisfazione di mamme e accompagnatori assortiti) fresco di posa. Mega tensostruttura: piazzata; palco davanti al Sociale: montato.
Ma la ciliegina coincide anche con la 21ª Giornata nazionale dei Castelli in Lombardia che, per la prima volta vedrà Sondrio come unica sede di questa importante manifestazione annuale, che si tiene in tutte le regioni italiane. Un gruppo di soci dell’Istituto Italiano dei Castelli (i cui scopi sono la conoscenza, la salvaguardia e la valorizzazione dell’architettura fortificata: torri, castelli, caseforti, città fortificate, rocche, forti, bastioni, conventi fortificati, mura e così via) sarà oggi in visita a Sondrio, accompagnato dalla presidente per la Lombardia architetto Giusi Villari e dal delegato per Sondrio Guido Scaramellini, già presidente per una decina di anni dell’Istituto stesso. «Consigliabile la salita lungo Scarpatetti e la discesa lungo la “salita” Ligari o come meglio si desidera - ha detto l’assessore Francesca Canovi che poi ha precisato - il tappeto e l’arredo urbano in piazza Garibaldi ci accompagneranno anche in tutte le prossime manifestazioni estive. Per la due giorni tutto confermato (guardando anche al cielo), tranne lo spettacolo Gravity (evoluzioni aeree “eteree”) che viene rimandato a una delle occasioni estive di Sondrio Estate».
Anche “Le mani in fiore” alle 15 per la Mamma, la Camminata in blu, da palazzo Martinengo, alle 16, con l’Anffas o le favole nel bosco incantato ai Giardini Sassi. «Oppure le visite gratuite e guidate al Masegra – ricorda Stefania Stoppani di Infopoint - nelle due giornate, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18, al castello; consigliamo comunque la prenotazione (Mvsa, 0342/526553) perché, di solito, queste giornate sono molto frequentate. Il ritrovo è presso il castello da dove, ogni trenta minuti, partirà un gruppo di venti persone alla volta. Tutto confermato, confermatissimo perciò, tranne lo spettacolo aereo Gravity che era previsto per oggi pomeriggio alle 16, 17, 18, ma che, come detto, è stato rimandato a un prossimo appuntamento di Sondrio Estate. Laboratori, visite guidate, degustazioni, merende, favole, tutto confermato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA