Poggiridenti, nuovo look a strade e sentieri  E sulla 38 spunta il segnale luminoso
Immagine panoramica di Poggiridenti, si vede anche il circuito dell’Inferno

Poggiridenti, nuovo look a strade e sentieri

E sulla 38 spunta il segnale luminoso

Il Comune ha avviato i lavori per rifare la tipica pavimentazione in “risc”

Il sindaco: «Abbiamo anche ottenuto l’ok per segnalare l’attraversamento della statale»

Sono molti i residenti di Poggiridenti, ma anche dei paesi vicini che, in particolare alla domenica, si regalano una passeggiata lungo il circuito dell’Inferno che collega le due frazioni del paese - quella bassa e quella alta -, soprattutto se è una bella giornata di sole.
Ebbene i frequentatori hanno notato con piacere che sono iniziati i lavori di sistemazione della prima parte del “risc” - la tipica pavimentazione – che, salendo da Poggi piano, porta all’innesto con la strada provinciale della Panoramica. Il sentiero si interseca con la strada ed è particolarmente suggestivo in ogni periodo dell’anno.
I lavori non servono, però, soltanto a regalare un percorso più caratteristico, ma soprattutto a dare maggiori condizioni di sicurezza.
«La sistemazione prevede anche la regimazione delle acque – spiega il sindaco, Giovanni Piasini – ed il rifacimento di alcuni muri pericolanti che versavano in precarie condizioni di stabilità. Si dovrà invece attendere, la bella stagione per dar corso all’altro intervento sul tratto di sentiero comunale che da Arbulè porta a Cà Fomiatti, il quale, una volta concluso, potrebbe diventare parte del percorso panoramico della gara di corsa Wine Trail Valtellina».
In via di conclusione, invece, i lavori nel centro storico di Poggi alto nel tratto di senso unico di via Roma che dalla fontana (incrocio con via Spina) porta a via San Fedele. Approfittando degli scavi per la regimazione delle acque, si è posata la nuova pavimentazione in porfido in modo da uniformare l’area alla pavimentazione già presente.
Inoltre è stata predisposta l’illuminazione pubblica a pavimento che crea una particolare atmosfera nelle ore notturne nel “cuore” del paese.
«Anche il tratto del risc che, dall’incrocio di via Garzeda porta alla piazza San Fedele, sarà oggetto d’intervento – annuncia il sindaco -, sia per la regimazione delle acque che per l’illuminazione pubblica a pavimento. Una volta terminati i lavori si potrà avere un collegamento illuminato da piazza buon Consiglio a piazza San Fedele».
Tornando con l’attenzione a Poggi piano, l’amministrazione comunale segnale che, «dopo mille peripezie» finalmente Anas ha concesso il nulla osta per installare un attraversamento pedonale luminoso lungo la strada statale dello Stelvio in prossimità della macelleria Nobili. Un intervento, già attuato mesi fa anche sulla strada Panoramica dei Castelli, per la messa in sicurezza dei pedoni. Una volta che le operazioni si saranno concluse, si provvederà ad istruire la pratica per ottenere la nuova fermata per i bus di linea Stps, previo nulla osta da parte della Provincia di Sondrio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA