Guidano brilli o a gran velocità: via la patente
Il telelaser nel weekend è entrato in funzione a Cercino e Andalo

Guidano brilli o a gran velocità: via la patente

Raffica di controlli della polizia stradale nel fine settimana. Un uomo in arresto dopo un sorpasso

Velocità eccessiva e guida in stato di ebbrezza: 8 patenti ritirate nel fine settimana ed una persona arrestata per lesioni, minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale. Nel pieno della stagione estiva, caratterizzata da un notevole incremento di transito di veicoli è stata intensificata l’attività della Polizia Stradale di contrasto delle condotte di guida pericolose. Un giovane uomo di 25 anni ieri mattina si è presentato davanti al giudice per la convalida dell’arresto avvenuto venerdì pomeriggio a Cercino ad opera della Polstrada.
L’uomo, romeno residente a Berbenno di Valtellina stava effettuando un sorpasso a bordo del suo autocarro ad una velocità di poco inferiore ai 100 all’ora. Quando gli agenti gli hanno contestato la manovra azzardata e altre infrazioni al codice della strada, l’uomo ha perso il controllo e si è avventato contro il telelaser ed ha reagito con violenza ai tentativi di fermarlo, provocando lesioni ad uno degli operatori intervenuti. Lesioni, oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale sono le accuse che lo hanno fatto arrestare. Convalidato l’arresto, l’uomo è tornato in libertà: per lui solo l’obbligo di firma.
Sempre nel fine settimana, tra Teglio e Grosio, sono state ritirate due patenti e sono stati denunciati un 48enne ed un 57enne, entrambi valtellinesi, perché erano alla guida con un tasso alcolemico superiore rispettivamente a 1,50 g/l e 0,80 g/l. Nei confronti del 57enne si è inoltre proceduto al sequestro della sua autovettura Audi per la successiva confisca. Ad entrambi i contravventori sono stati decurtati 10 punti dalla patente. Per loro seguirà la sospensione del documento di guida che verrà disposta dalla Prefettura di Sondrio.
Per l’elevata velocità, il telelaser a Cercino e ad Andalo ha consentito di elevare 18 contravvenzioni. Sei le patenti ritirate. La punta massima accertata è di 180 km/h, sulla Statale 38 (dove vige il limite massimo di 110) raggiunta da un’automobilista 70enne, valtellinese, al quale è stata ritirata la patente per la successiva sospensione ed applicata la sanzione amministrativa di 829 euro con decurtazione di 10 punti dalla patente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA