Giunta allargata a Colorina  «Continuerà il lavoro di squadra»
A Colorina primo consiglio comunale della nuova amministrazione (Foto by foto Luca Gianatti)

Giunta allargata a Colorina

«Continuerà il lavoro di squadra»

Primo consiglio comunale dopo le elezioni di maggio che hanno confermato Codega sindaco

Applausi al sindaco Doriano Codega, rieletto a Colorina

Applausi al sindaco Doriano Codega, rieletto a Colorina
(Foto by foto Luca Gianatti)

Lunedì sera a Colorina al piano terra dell’edificio municipale, nella sala multimediale dell’auditorium si è svolta la prima convocazione della nuova amministrazione Codega. Il sindaco uscente e confermato alle elezioni a maggio, Doriano Codega prestava giuramento e incontrava i cittadini insieme ai nuovi rappresentanti del paese. La lista “Insieme per Colorina” ha partecipato alle elezioni comunali come unico schieramento in campo.
In avvio di serata Codega ha ringraziato per il consenso ottenuto e ha ribadito la specificità del comune e località, in relazione al proprio elettorato. «La nostra percentuale di consenso - ha sottolineato il primo cittadino - ha raggiunto il 26 maggio il 56%. Va anche detto che Colorina ha un elevato numero di residenti che in realtà vivono all’estero. Ci sono i frontalieri, c’è chi si è spostato in Svizzera, certo, ma abbiamo anche tanti di noi che, per ragioni storiche, specifiche del paese, vivono in Fancia, Germania, Sud America, Australia. Hanno qui evidentemente ancora le vecchie case, e la loro incidenza sul numero complessivo degli aventi diritto al voto è del 23%. Questo vuole dire - ha sottolineato - che quel 56%, che abbiamo raggiunto, se andasse a sommarsi a quote ulteriori di quel 23% di voto disperso, ci darebbe percentuali ancora maggiori ad avvicinare l’80% dei residenti».
Quindi nella serata si è proceduto alla proclamazione degli eletti e al giuramento del sindaco, Codega ha ringraziato la squadra «che mi ha supportato nel mettere a punto il programma amministrativo, la linea che andremo a svolgere».
E sono stati definiti i ruoli della giunta. «Il nostro metodo di lavoro - ha precisato ancora l’amministrazione - consiste nel muoverci in modo corale. Per questo, agli assessori, abbiamo deciso di affiancare due consiglieri a cui attribuiremo delle precise deleghe e che parteciperanno a tutte le riunioni di giunta: opereremo come una giunta allargata».
Gli incarichi, Bernardo Pizzini sarà il vicesindaco, a lui è attribuito in modo principale il settore dei lavori pubblici. Milena Pizzini si occuperà dei servizi socio assistenziali, del piano di zona e delle politiche per la famiglia. I due assessori aggiunti: Tiziana Libera avrà le deleghe ai servizi demografici e pari opportunità, Mauro Duca seguirà le «problematiche del territorio». E tutti i consiglieri «in base alla disponibilità di tempo, alle competenze, al ruolo che svolgono sul territorio avranno un settore di lavoro e un’area del paese da seguire in modo prevalente, ascoltando la popolazione e collaborando con la stessa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA