Coltivavano marijuana: padre e figlio in carcere per droga
Il sequestro effettuato dai Carabinieri di Sondalo

Coltivavano marijuana: padre e figlio in carcere per droga

Sono finiti nella rete dei Carabinieri della Stazione di Sondalo

SONDALO

Entrambi hanno dei precedenti in materia e in sé il loro arresto con l’accusa di spaccio di suona del tutto sorprendente. Non è frequente però che padre e figlio finiscano in carcere assieme perché coinvolti nella stessa attività di vendita di sostanze stupefacenti.
È successo invece a due sondalini, di 64 e 32 anni. Entrambi sono finiti nella rete dei Carabinieri della Stazione di Sondalo. L’accusa: detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio. Si suppone che la droga sequestrata ai due indagati fosse destinata al mercato dell’Alta Valle.
Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati 920 grammi di marijuana, una serra completa per la coltivazione dello stupefacente, oltre a due bilancini e materiale per il confezionamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA