Banca Popolare di Sondrio, utile a 34,9 milioni
Il consigliere delegato e direttore generale Mario Alberto Pedranzini e il presidente Francesco Venosta

Banca Popolare di Sondrio, utile a 34,9 milioni

Resi noti i dati della trimestrale. La redditività del capitale, su base annua, è al 5,2%. I finanziamenti verso clientela si attestano a 25.962 milioni di euro

La Popolare di Sondrio chiude il primo trimestre con un utile di 34,9 milioni di euro, in calo del 18,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso per effetto dei «contributi - è scritto in una nota della banca - finalizzati alla stabilizzazione del sistema bancario, pari nel trimestre a 21 milioni lordi», al netto dei quali il risultato si sarebbe attestato a 50 milioni di euro.
La raccolta diretta ammonta a 30,5 miliardi di euro rispetto ai 31 miliardi di fine 2018 (-1,8%). I finanziamenti verso clientela si attestano a 25,96 miliardi, in lieve incremento (+0,5%) rispetto ai 25,84 miliardi di euro di fine 2018. I crediti deteriorati lordi diminuiscono complessivamente, da inizio anno, di 89 milioni di euro (-2,1%). Più marcata la contrazione delle sole posizioni a sofferenza (-4,3%). Il rapporto tra i crediti lordi non performing e il totale dei finanziamenti verso clientela (Npl Ratio lordo) si riduce al 14,44% rispetto al 14,75% di fine 2018.
Il Cet1 ratio phased in si attesta al 12,06% in crescita di 3 punti base rispetto al 12,03% di fine 2018. La redditività del capitale (Roe), su base annua, si posiziona al 5,2%


© RIPRODUZIONE RISERVATA