Ancora una tragedia sulla neve  Muore per una caduta in pista

Ancora una tragedia sulla neve

Muore per una caduta in pista

Livigno, la vittima è Pietro Pasqualone, aveva appena 31 anni

Una terribile caduta sugli sci è costata la vita sulle piste del Mottolino di Livigno a uno sciatore milanese di 31 anni, Pietro Pasqualone. L’uomo, come tanti altri turisti, questa mattina aveva scelto di trascorrere una giornata sugli sci : caldo, piste perfette e cielo azzurro indubbiamente sono un’attrattiva irresistibile. La caduta si è verificata verso le 10,40 sulla pista nera del Mottolino. Pare che la vittima non indossasse il casco, precauzione peraltro non obbligatoria per i maggiori di 14 anni. Per cause ancora al vaglio degli inquirenti (sul posto sono intervenuti gli uomini della Polizia di Stato che effettuano il servizio di controllo sulle piste) la vittima ha perso il controllo degli sci ed è caduta rovinosamente al suolo. L’elicottero del 118 ha trasportato il ferito all’ospedale Eugenio Morelli di Sondalo dove nonostante il disperato tentativo dei medici di strapparlo alla morte, non c’è stato nulla da fare e l’uomo è spirato nelle prime ore del pomeriggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA