“Webtek Kids Camp”. Laboratori e giochi per i figli dei dipendenti

L’iniziativa Dal 18 al 29 luglio, dal lunedì al venerdì i bambini seguiti dalla Cooperativa Grandangolo. Piasini:«Crediamo nella conciliazione casa- famiglia»

“Webtek Kids Camp”. Laboratori e giochi per i figli dei dipendenti
Da sinistra: Francesca Canazza, Emanuele Piasini, Veronica Maccani

Tecnologia, innovazione, oltre al piacere di stare insieme fra coetanei.

È ciò che attende i 18 bambini che parteciperanno al primo “Webtek Kids Camp - Cartoon edition”, che l’agenzia web e creativa con sede a Poggiridenti ha organizzato per i figli dei propri dipendenti. Un’azione di welfare aziendale inedita per la provincia di Sondrio nello spirito di Webtek, che renderà felici bambini e genitori, cementerà rapporti, realizzando una connessione tra famiglia e azienda, per un lavoro che include anziché dividere.

Settimane di lavoro

L’azienda ha colto l’esigenza che tutti i genitori hanno, durante la stagione estiva, di trovare proposte interessanti per intrattenere i bambini, unendo l’utile al dilettevole, facendosi promotrice di un’iniziativa che è stata subito accolta con entusiasmo. Settimane di lavoro per definire il format, individuare i partner e organizzare le attività hanno preceduto la presentazione ufficiale del camp, che si è svolta ieri mattina nella sede, alla presenza del presidente di Webtek Emanuele Piasini, della responsabile comunicazione e marketing Veronica Maccani e della responsabile area minori della Cooperativa Grandangolo Francesca Canazza.

Dal 18 al 29 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17, i bambini, di età compresa tra i 6 e i 12 anni saranno protagonisti di questa nuova esperienza che vivranno tra la sede di Webtek, con i suoi spazi ampi e luminosi, il parco giochi di Poggiridenti poco distante, per le attività all’aria aperta, e il Sentiero Valtellina, meta di escursioni. L’iniziativa vede la collaborazione della Cooperativa Grandangolo, che seguirà i bambini con due educatrici professionali, alle quali si affiancheranno i dipendenti di Webtek, che saranno via via coinvolti nelle diverse attività, e due professionisti di film making e motion graphic del partner Watermelon, agenzia con sede a Morbegno specializzata in progetti video, fondata e diretta da Carlo De Agostini.

I genitori interessati

«Come azienda crediamo molto nella conciliazione tra famiglia e lavoro e da sempre offriamo ai nostri dipendenti la possibilità di gestire il loro tempo - spiega il presidente Piasini -. Molti di loro sono anche genitori con esigenze da soddisfare per quanto riguarda la cura dei figli, soprattutto durante l’estate quando le scuole sono chiuse. L’idea del camp è nata proprio dalla volontà di rendere compatibili sfera lavorativa e sfera familiare, avvicinando i bambini all’azienda e al lavoro dei loro genitori con una proposta in linea con la nostra attività. Abbiamo puntato sul cartone animato, la grande passione dei più piccoli, per renderli consapevoli del ruolo svolto dalle nuove tecnologie».

Oltre al piacere di stare insieme fra coetanei e di condividere gli spazi con i loro genitori, i bambini porteranno a casa un’esperienza in più nel loro bagaglio di conoscenze: la creazione di un cartone animato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA