Valle in fiera, cucinerà per Obama

L’ex presidente Usa martedì a Tuttofood. Sala vip affidata ai nostri chef e agli istituti alberghieri. Chiapparini: «Già deciso il menù: pizzoccheri, bresaola e mele». La provincia presente in diverse attività e location.

Valle in fiera, cucinerà per Obama
Marco Chiapparini, dal Distretto agroalimentare di qualità

Mr Obama, ecco i pizzoccheri: sono pronti. Martedì a Tuttofood per l’ex presidente degli Stati Uniti d’America verrà preparato un menù valtellinese. Sta per partire l’appuntamento internazionale dedicato all’innovazione nel campo alimentare e nella sala Vip della fiera di Rho i cuochi della provincia di Sondrio sono chiamati ad accogliere anche i big della manifestazione. Il più atteso è senza dubbio Barack Obama, al quale il sindaco di Milano Giuseppe Sala, consegnerà le chiavi della città

Considerata la caratura del personaggio, ogni variazione del programma è possibile fino all’ultimo minuto. Ma la delegazione valtellinese, protagonista in uno dei contesti più prestigiosi della rassegna, la sala Vip, non ha dubbi: bisogna farsi trovare pronti con i prodotti dell’enogastronomia locale. «Sappiamo che per un ospite di questo livello le variabili in campo sono moltissime, ma noi lo aspettiamo – assicura fiducioso Marco Chiapparini dal Distretto agroalimentare di qualità -. Gli chef e gli alunni degli istituti alberghieri hanno già fissato il menù: pizzoccheri di grano saraceno, gnocchetti, bresaola e mele sono solo alcune delle specialità che gli proporremo nella sala Vip dell’evento».

Ma come si spiega la possibilità di questo incontro straordinario? La presenza valtellinese si concretizzerà in una serie di attività, a partire dallo spazio che il Distretto agroalimentare Valtellina Che Gusto! allestirà all’interno del padiglione 4 (C05) di Tuttofood, una location in grado di ospitare temporaneamente le aziende associate che ne faranno richiesta. In diversi altri spazi della fiera saranno presenti numerose aziende tra le più rappresentative delle eccellenze agroalimentari di Valtellina e la Valchiavenna. Martedì 9 maggio sarà organizzata, grazie alla partecipazione dello chef chiavennasco Mattia Giacomelli, protagonista in varie occasioni all’Expo, l’animazione di un’academy illustrativa della ricchezza enogastronomica.

Ma l’impegno del nostro territorio andrà ben oltre, articolandosi in quell’iniziativa che sta alla base del possibile incontro con i Vip. Infatti, Valtellina Che Gusto! e Valtellina Turismo hanno siglato un’importante partnership che le vedrà partecipi, in qualità di sponsor tecnici, di Seeds&Chips, the Global Food Innovation Summit. In questo rilevante contesto – in cui saranno coinvolte centinaia di aziende, università, istituzioni, investitori, opinion leader e policy maker, che animeranno la manifestazione con un fitto calendario di conferenze relative al settore food innovation -, saranno attivamente presenti nella sala Vip e la sala stampa, dove presenteranno e offriranno le eccellenze enogastronomiche del territorio. Un prestigioso appuntamento che darà modo di promuovere la Valtellina come una realtà ricca di sapori e di prodotti di eccellenza, valorizzando al contempo il territorio e la sua identità al cospetto di un pubblico internazionale di altissimo livello.

Grazie alla collaborazione degli insegnanti e degli allievi degli istituti alberghieri Alberti di Bormio e Crotto Caurga di Chiavenna, che proporranno degustazioni delle principali eccellenze locali e dei piatti della tradizione in abbinamento ai vini valtellinesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA