Teleriscaldamento,   una svolta storica

Teleriscaldamento,

una svolta storica

Addio all’era Righini CogenInfra acquisisce il 71% delle azioni della società con centrali a Tirano, Sondalo e Valfurva

Svolta annunciata per Tcvvv, acronimo che sta per “Teleriscaldamento Cogenerazione Valtellina Valchiavenna Valcamonica”, società per azioni che ha come soci anche i Comuni di Tirano, Sondalo e Valfurva. Ieri mattina nell’assemblea dei soci, svoltasi a Tirano, è arrivato l’annuncio che era peraltro nell’aria: CogenInfra Spa ha acquisito il 71% delle azioni della società diventandone l’azionista di maggioranza.

A seguire l’operazione al fianco di CogenInfra gli advisor dello studio legale Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners, leader nella consulenza e assistenza nel diritto d’impresa, coordinati dall’avvocato Giuseppe Velluto, e delle società Bdo Italia, che ha curato la parte finanziaria e fiscale, e Fichtner per la parte tecnica.

Oltre 1200 clienti

Tcvvv possiede e gestisce le tre centrali con reti di teleriscaldamento situate a Tirano, Sondalo e Santa Caterina Valfurva, che servono complessivamente oltre 1.240 clienti. Il calore è prodotto da caldaie alimentate da biomassa vergine. L’impianto di Tirano è inoltre dotato di tre serbatoi di accumulo termico necessari per coprire il picco di domanda, di un impianto fotovoltaico e di un sistema di recupero del calore sui gas di combustione di una delle caldaie. Completamente rinnovato nuovo consiglio di amministrazione di Tcvvv, che ha ridotto i componenti da sei a cinque.

Il nuovo Cda

Il neonato Cda vede al proprio interno Francesco Vallone, presidente e amministratore delegato, Ilaria Cannata, vice presidente e direttore finanziario, Stefano Chanoine, consigliere con deleghe di attività tecniche e progettazione, Fabrizio Gusmerini (morbegnese, direttore da lustri della filiale di Tirano della Bps) in qualità di consigliere indipendente e Maria Chiara Cattaneo in qualità di consigliere indipendente come rappresentante del Comune di Tirano. Questa importante acquisizione colloca CogenInfra Spa, società con un fatturato consolidato di oltre 20 milioni di euro, tra i principali operatori italiani del settore del teleriscaldamento urbano con sei teleriscaldamenti dislocati tra Piemonte e Lombardia che complessivamente consegnano annualmente oltre 111 milioni di kilowattora a più di 1.400 clienti, e tra i principali player nazionali per risparmio di CO2 e capacità di generazione green. CogenInfra è impegnata su interventi di ammodernamento, rinnovamento e revamping delle centrali ed estensione delle reti di teleriscaldamento per un investimento complessivo di 4,5 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA