Teleriscaldamento, la scelta di Spada: «Il servizio sarà affidato alla società»
La centrale di Tirano

Teleriscaldamento, la scelta di Spada: «Il servizio sarà affidato alla società»

Niente nuova gara di appalto a Tirano, perché «significherebbe un aumento delle tariffe». Il sindaco ha aggiunto: «Bloccare l’attuale gestore per anni non ha avuto e non ha senso».

«Non vogliamo mettere la testa sotto la sabbia, ma prendere una decisione. Ci sentiamo in dovere di farlo come amministrazione. La nostra proposta è quella di affidare il servizio direttamente all’attuale gestore la Tcvvv».

Dopo anni e anni di ricorsi e contro ricorsi e il sindaco di Tirano, Franco Spada, trova un’inaspettata via d’uscita all’intricata vicenda dal teleriscaldamento a Tirano: niente nuova gara di appalto, ma un affidamento diretto a chi da 15 anni lo gestisce.

L’annuncio è stato dato mercoledì sera, all’assemblea pubblica che il Comune ha organizzato con la popolazione – solo una trentina le persone presenti – cui ha preso parte il sempre agguerrito comitato utenti teleriscaldamento, discorde con questa decisione del Comune di Tirano. Due le scelte che, secondo Spada, si sarebbe potuto intraprendere: «La prima consiste nell’indizione di una gara pubblica per l’esercizio e la gestione del servizio di teleriscaldamento - ha detto -, la seconda opzione è la conservazione dell’attuale gestione mediante affidamento diretto del servizio alla Tcvvv». La Cassazione ha definito pubblico il servizio di teleriscaldamento e con questo Spada intende «la gestione della rete di distribuzione sotto il suolo comunale - ha proseguito -. Il fornitore di energia termica (in regime di libero mercato) non può essere considerato servizio pubblico. Dunque in caso di nuova gara ci troveremmo di fronte al paradosso che l’eventuale nuovo gestore della rete di servizio pubblico dovrebbe contrattare la fornitura di energia termica con un unico operatore. Per Tirano ciò significherebbe un aumento delle tariffe».

Pertanto, «a tutela della cittadinanza e della conservazione delle caratteristiche dell’impianto di teleriscaldamento a biomassa che favoriscono attività di forestazione locali e riduzione dell’inquinamento - questa la soluzione della cordata Spada -, si è privilegiata la via dell’affidamento diretto del servizio di teleriscaldamento alla società Tcvvv».


© RIPRODUZIONE RISERVATA