Riello, c’è la firma sull’accordo: il 70% alla United Technology
La sede Riello di Morbegno

Riello, c’è la firma sull’accordo: il 70% alla United Technology

Il presidente: «Si tratta di un momento storico per il Gruppo. L’obiettivo è di sviluppare i nostri marchi nel più ampio mercato globale».

Riello, firmato l’accordo per la cessione della maggioranza societaria da Riello Group alla multinazionale statunitense, United Technology. Ieri il comunicato ufficiale è stato diffuso dalla stessa Holding Usa, dalla sede europea.

«La United Technologies Holdings Italy Srl - è stato annunciato – ha firmato un accordo per l’acquisto di circa il 70% del Gruppo italiano Riello, leader nella fornitura di prodotti e servizi per il mercato del riscaldamento, Riello, che opera in oltre 60 nazioni. Dopo la chiusura della transazione – è stato reso noto – la famiglia Riello manterrà il resto delle azioni della compagnia e il Gruppo Riello diventerà parte di Utc Climate, Controls & Security, fornitore leader di sistemi di riscaldamento, ventilazione, condizionamento dell’aria e refrigerazione, unità di settore di United Technologies Corporation».

I vertici della grande industria statunitense hanno anche precisato i termini delle proprie scelte: «Crediamo che il Gruppo Riello, con i suoi marchi ormai affermati e la sua offerta di prodotti, costituisca una piattaforma eccellente per l’espansione di Utc Climate, Controls & Security nel campo del riscaldamento in Europa – ha affermato Ross Shuster, presidente delle “operazioni internazionali” del gruppo – siamo già un fornitore leader di soluzioni per il riscaldamento in Nord America attraverso diversi marchi. Crediamo che utilizzando il know-how dell’ingegneristica del Gruppo Riello, le sue capacità industriali e la professionalità altamente qualificata dei suoi dipendenti, vi sia un altissimo potenziale per aumentare la nostra presenza nel segmento a livello globale e per incrementare le sinergie con le attività già esistenti». Commenti anche da Legnago, storica sede dell’azienda italiana che ha un proprio sito produttivo a Morbegno, in attesa di un vero rilancio.

«È un momento storico per il Gruppo Riello che riflette la nostra intenzione di continuare a essere al servizio dei nostri clienti, continuando allo stesso tempo a rafforzare il valore della nostra offerta. Ci aspettiamo – ha affermato direttamente il presidente Ettore Riello – di sviluppare i nostri marchi nel più ampio mercato a livello globale, attraverso la nostra esperienza nelle tecnologie di riscaldamento destinate ad applicazioni residenziali, commerciali e industriali in sinergia con la rete di distribuzione di Utc. Riello, con oltre 90 anni di esperienza e innovazione, è leader nel segmento con i suoi sette marchi: Riello, Beretta, Thermital, Sylber, Vokera, Fontecal e FIT Service». La transazione dovrebbe chiudersi agli inizi del 2016, dopo l’espletamento dei passi necessari incluse le approvazioni normative.


© RIPRODUZIONE RISERVATA