Giovedì 22 Maggio 2014

Più produttività

e paghe più pesanti

per 6mila lavoratori

Accordo tra Confindustria Sondrio e Cgil, Cisl e Uil sulla detassazione al 10% per il 2014

Maggiore produttività per le imprese e più soldi in busta paga per i lavoratori. Tra i cinquemila e i seimila nel solo settore manifatturiero in Valle. È il risultato garantito dall’accordo sottoscritto da Confindustria Sondrio, Cgil, Cisl e Uil sulla detassazione al 10% per il 2014. Dopo il bonus Renzi arriva un altro provvedimento che alcune garantisce centinaia di euro all’anno ai lavoratori interessati.

L’associazione degli Industriali e i sindacati confederali hanno sottoscritto nei giorni scorsi un importante accordo che dà attuazione all’imposta sostitutiva del 10% sulle componenti accessorie delle retribuzioni corrisposte ai lavoratori in relazione ad incrementi di produttività per il periodo di imposta decorrente da maggio 2014. Grazie a questa intesa tutte le aziende associate a Confindustria Sondrio possono fare riferimento alla nuova normativa stabilita dall’Agenzia delle Entrate e dal ministero del Lavoro. La firma permette di applicare una tassazione agevolata del 10% su voci accessorie della retribuzione riconducibili ad incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione, efficienza organizzativa, in relazione a risultati riferibili all’andamento economico o agli utili dell’impresa o ad ogni altro elemento rilevante ai fini del miglioramento della competitività aziendale.

© riproduzione riservata