Mille euro di bonus a chi porta dipendenti in ditta Già 35 curriculum alla Fic di Mese

Mese Funziona l’idea della Frigotecnica Industriale Ricompensa ai reclutatori e più alta per i reclutati Sanjust : «La campagna porta anche domande da fuori»

Mille euro di bonus a chi porta dipendenti in ditta Già 35 curriculum alla Fic di Mese

Mancano ancora tre settimane alla fine dell’esperimento, ma un risultato di sicuro la Fic, Frigotecnica Industriale Spa di Mese, l’ha ottenuto. Sono arrivati un sacco di curriculum di potenziali futuri dipendenti.

Cinque posizioni

A fine luglio la storica azienda valchiavennasca aveva varato una campagna di reclutamento puntando forte sul personale già in azienda e sulla sua capacità di individuare i profili più adatti alle necessità aziendali. La campagna è stata chiamata “Conosci qualcuno?”. La società cerca personale, già specializzato o da formare, da assumere a tempo indeterminato. Cinque unità. E si è rivolta ai propri dipendenti offrendo in caso di esito positivo un premio di 1000 euro per il reclutatore e di 1500 per il reclutato. Lordi, ma non proprio pochi soldi. Una scommessa, insomma, per una campagna che ha fatto scalpore, finendo per rimbalzare anche sui telegiornali nazionali. «Attualmente – spiega il direttore di stabilimento Enrico Sanjust – sono arrivate complessivamente 35 domande, di queste 6 sono di persone “portate” dai nostri dipendenti». Una differenza sostanziale che dimostra come la campagna abbia funzionato soprattutto indirettamente: «Anche grazie alla grande eco avuta sulla stampa locale prima e, quindi, sui media nazionali – continua Sanjust - . Ci sono arrivate domande da tutta la Lombardia, ma anche da Roma e dalla Sicilia».

L’originale iniziativa dell’azienda valchiavennasca ha fatto, insomma, da volano per una ricerca di personale che fino a questo momento era stata particolarmente complicata nonostante lo stato di salute dichiarato dall’azienda, che può vantare una certa costanza nella domanda e nei conseguenti ordini. Le difficoltà nel trovare personale, e non riguardano solo la Fic, sono dovute anche, ma non solo, alla concorrenza della vicina Svizzera con le sue paghe irraggiungibili per il mercato del lavoro italiano.

«Una volta completata la campagna di recruitment – continua il direttore – faremo una valutazione, che sarà ovviamente incentrata solo sulle qualifiche delle persone che si sono presentate». Nessun canale privilegiato, insomma, per chi è stato presentato da un dipendente già in forza all’azienda. Come facilmente preventivabile. Saranno valutate competenze, capacità e voglia.

Fino al 30 settembre

Anche di crescere professionalmente all’interno dell’azienda senza spiccare il volo verso altri lidi alla prima occasione appetibile. Soprattutto in termini economici. Sanjust coglie l’occasione per un chiarimento: «Ovviamente per i selezionati che non saranno stati presentati da un nostro dipendente non è previsto il premio di ingresso. Su questo occorre essere chiari per evitare spiacevoli fraintendimenti». Non è finita, comunque. La campagna si esaurirà il 30 settembre. Fino a quel momento la possibilità di candidarsi è sempre aperta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA