Latteria Chiuro, nuovi allori: arriva la certificazione “Ifs”
Alessandro Bettini

Latteria Chiuro, nuovi allori: arriva la certificazione “Ifs”

«Prodotti e processi controllati, ricerca della qualità, scelta accurata delle materie prime»

CHIURO

Promozione sul finire dell’anno per la Latteria di Chiuro che ora può contare su un’altra importante certificazione. L’ Ifs (International Featured Standard) si aggiunge, infatti, alla Iso 22005:2008 per la tracciabilità del latte, alla certificazione Halal (World Halal Autority) e a quella per l’identificazione dei prodotti di origine biologica. «Siamo molto orgogliosi di aver raggiunto questo traguardo ancora più se si pensa che siamo la prima azienda lattiero casearia della provincia di Sondrio a poter vantare l’Ifs - commenta Alessandro Bettini, responsabile della qualità della Latteria -. Un obiettivo che si è concretizzato a seguito di un lungo e accurato lavoro per il miglioramento dei processi, di tutti i processi, dalla raccolta del latte alla produzione fino alla distribuzione».
«In un’ottica di costante miglioramento aziendale per la valorizzazione dei nostri prodotti - spiega ancora Bettini - si è deciso di chiedere un riconoscimento di terza parte coinvolgendo un ente certificatore». Quali benefici può trarre in concreto il consumatore grazie all’Ifs ottenuta dalla latteria?
«Prodotti e processi controllati, costante ricerca della qualità, scelta accurata delle materie prime, rispetto ambientale…solo per fare alcuni esempi concreti - spiegano dall’azienda - . L’Ifs, che è stata rilasciata in seguito alla verifica ispettiva dello scorso settembre dall’ente certificatore preposto, offre numerosi vantaggi alle aziende, vantaggi di cui beneficia in primis il consumatore finale».
«Per la Latteria - prosegue Bettini - la reputazione commerciale è molto importante, lo è soprattutto in relazione all’autenticità del rapporto fiduciario con il cliente. Questo si concretizza a nostro avviso in una politica aziendale molto chiara.
Selezione delle materie prime, sicurezza dei prodotti privi di Ogm e massima trasparenza nelle indicazioni che si trovano in etichetta sono le basi perché non venga mai meno la fiducia con chi decide di acquistare i nostri prodotti. Una garanzia che impone, quindi, scelte aziendali coraggiose e lungimiranti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA