Il Sabo Rosa a Saligari: «Bisogna provarci  sempre e comunque»
Giulia Saligari è la vincitrice dell’edizione 2016 del Sabo Rosa

Il Sabo Rosa a Saligari: «Bisogna provarci

sempre e comunque»

A una giovane tiranese il riconoscimento per le donne che lavorano nel trasporto pesante. Dopo il diploma l’ingresso nell’azienda del padre, la Tsr.

È la giovane tiranese Giulia Saligari la vincitrice dell’edizione 2016 del premio Sabo Rosa. Si tratta di un’iniziativa dedicata, nella ricorrenza dell’Otto Marzo, alle donne che lavorano nella filiera del trasporto pesante: dalla guida alla logistica, passando per le officine e i ricambisti. A scegliere la vincitrice, sulla base delle candidature pervenute agli organizzatori attraverso il Web e in seguito a una votazione online, è stata una giuria composta da tre giornalisti e dalle dipendenti del main sponsor dell’iniziativa, la Roberto Nuti Spa di Bologna. La società emiliana è un’azienda con un alto tasso di occupazione femminile e produce da oltre mezzo secolo i ricambi a marchio Sabo, leader nel settore dei veicoli industriali.  Ecco spiegata la sensibilità nei confronti di queste tematiche.

Giulia Saligari – entrata a far parte dell’impresa Tsr del padre Roberto tre anni fa, pochi giorni dopo il diploma di ragioneria – è stata premiata lunedì nella sede dell’azienda bolognese. «Questo lavoro e questa collaborazione con mio papà mi portano a lavorare bene e con serenità nonostante i problemi quotidiani - ha detto Giulia Saligari durante la premiazione avvenuta nella sede del Gruppo Roberto Nuti -. Da un paio di anni seguo il Sabo Rosa e proprio quest’anno ho deciso che era giunta l’ora di provarci, perché in questi ultimi mesi ci sono stati diversi eventi che mi hanno fatto riflettere e crescere ancora di più. Sapere di essere la vincitrice mi lascia senza parole».

La giovane tiranese si occupa della gestione amministrativa dell’azienda di famiglia. «Ho solo ventidue anni e la cosa più gratificante è sapere che ci sono molte persone che credono in me e in quello che sto facendo per il futuro della nostra azienda, a partire da chi mi conosce, a chi mi ha votata online e nemmeno mi conosceva. Aver vinto il Sabo Rosa 2016 significa che bisogna provarci, sempre e comunque, nonostante le difficoltà, perché se credi veramente in te e nel tuo lavoro, alla fine ti premia e ti sostiene».


© RIPRODUZIONE RISERVATA