Domenica 16 Marzo 2014

Il patron di Eataly per “Alice”

sceglie l’arredo della Brianza

L’arredo di Farinetti prodotto alla Riva1920

Oscar Farinetti lancia “Alice”, il nuovo ristorante gourmet. E sceglie i mobili della Brianza. Viene dalla Riva1920 infatti gran parte dell’arredo

Il nuovo spazio di Eataly è stato creato nell’ex teatro Smeraldo di Milano.

«Una collaborazione - spiegano dall’azienda - nato da un incontro tra Maurizio Riva e il patron di Eataly. Il progetto contract comprende numerosi pezzi in Briccola, tavoli, elementi contenitori e un tavolo di 12 metri in Kauri».

Una volta scattata la scintilla, a Cantù ci si è messi subito al lavoro per soddisfare le richieste di Farinetti: «La soluzione custom made ha permesso la realizzazione della zona di accoglienza, appenderia e degli arredi bagno. L’eleganza senza tempo delle due essenze utilizzate per gli arredi, legno di Briccola e Kauri, conferisce all’ambiente una nota sofisticata al fine di esaltare il connubio tra design e food».

Entusiasta Maurizio Riva: «Farinetti è un vulcano. E quello che ha fatto con il gusto, facendo conoscere il made in Italy nel mondo, vuole proseguirlo facendo rete nell’arredo e nella moda».

© riproduzione riservata