Giovedì 09 Ottobre 2014

Economia, nuovo presidio

dell’Api in Bassa Valle

Il presidente Dell’Oca ha sottolineato l’importanza di questo nuovo presidio per gli imprenditori locali L’intervento del sindaco

A Morbegno l’Api prende sede in via V Alpini. Da ieri l’Associazione piccole e medie industrie di Valtellina e Valchiavenna ha preso casa in Bassa Valle con l’obiettivo è diventare il loro naturale punto di riferimento e offrire alle aziende competenze e professionalità, sostenendone lo sviluppo attraverso un’assistenza qualificata e servizi calibrati sulle specifiche esigenze delle Pmi. Lo hanno precisato nei dettagli dopo il taglio del nastro ufficiale il presidente della sezione lecchese, Luigi Sabadini e di Api Sondrio, Piero Dell’Oca, assieme al vicedirettore di Api Lecco, Marco Piazza.

Soddisfatto Dell’Oca, che nella sala Ipogea del complesso di San Giuseppe ha sottolineato l’importanza di questo nuovo presidio per gli imprenditori locali. Un presidio che nasce come delegazione di Api Lecco, dal ’49 al fianco delle aziende e che vanta 540 iscritti. «Questo nuovo presidio stringerà i rapporti delle imprese con enti, istituzioni e amministrazioni pubbliche del territorio - ha dichiarato Dell’Oca, titolare della Tecnofar di Delebio -, e questo è un valore aggiunto di cui le aziende potranno usufruire da questa sede al crocevia fra Valtellina e Valchiavenna. I bisogni delle imprese cambiano e ugualmente devono cambiare le strutture a loro supporto, grazie a una sede snella e moderna ci proponiamo di seguire la logica del servizio e non del profitto».

© riproduzione riservata