Chiavenna, il “Dì de la brisaola” si è regalato un video
La presentazione alla stampa del video promozionale

Chiavenna, il “Dì de la brisaola” si è regalato un video

Presentato ieri ufficialmente il filmato che accompagnerà per i prossimi mesi la promozione della quinta edizione della manifestazione gastronomica del mese di ottobre.

Un video per promuovere l’edizione 2016 del “Dì de la brisaola”. Presentato ieri ufficialmente il filmato che accompagnerà per i prossimi mesi la promozione della quinta edizione della manifestazione gastronomica del mese di ottobre.

Mancano ancora molti mesi alla giornata, ma già la macchina organizzativa si è messa in moto. I primi risultati del lavoro sono stati illustrati ieri in unica conferenza stampa tenutasi in municipio a Chiavenna. «Già lo scorso anno – ha spiegato Filippo Pighetti del Consorzio Turistico – abbiamo voluto coinvolgere i giovani della Valchiavenna del progetto Leva Civica e affidando a Pietro Ceciliani, che sta trasformando la sua passione per fotografia e audiovisivi in una professione, il compito di realizzare un filmato. Il risultato è questo video promozionale che utilizzeremo sui social network e sui siti istituzionali. Un video che rientra in un progetto più ampio definito con l’amministrazione comunale di Chiavenna che porterà anche alla realizzazione di quattro filmati promozionali, uno per ogni stagione, riguardanti palazzo Vertemate Franchi».

La conferenza stampa è stata sfruttata anche per presentare le novità della prossima edizione. Edizione che sarà, comunque, all’insegna della continuità. Confermata l’unica giornata domenicale, anche se durante il sabato arriveranno già i musicisti delle Guggen Band svizzere con il loro seguito di parenti, amici e fans.

«Le Guggen – ha spiegato Pighetti – portano allegria ma anche un importante ritorno turistico e commerciale. La loro conferma è importante così come quella delle associazioni e delle cooperative del territorio. Ci auguriamo che ci siano altri produttori di brisaola, magari giovani, e che sia rafforzata la presenza del mondo dell’artigianato. Stiamo pensando ad un concorso».


© RIPRODUZIONE RISERVATA