Carcano, che vetrina: vola a Dusseldorf  per salire più in alto
Il sito produttivo di Andalo

Carcano, che vetrina: vola a Dusseldorf

per salire più in alto

Presente alla fiera internazionale del packaging : «Stiamo presentando le ultime novità di prodotto e le tecnologie all’avanguardia impiegate ad Andalo».

Maggio tempo di fiere e di grandi esposizioni per il mondo produttivo e momento di presentazione delle novità per le tecnologie dedicate ai vari comparti. La Carcano Antonio Spa sarà presente da oggi a “Interpack 2017”, a Dusseldorf, Germania, per l’importante fiera internazionale del packaging e dedicata agli involucri e contenitori per il confezionamento, una esposizione che porta in primo piano anche le industrie di processo affini. L’evento è in programma dal 4 al 10 maggio. E l’impegno dell’azienda a Dusseldorf con uno stand da 200 metri quadri, è tra l’altro per presentare l’innovazione tecnologica e di processo della nuova unità produttiva di Andalo Valtellino.

«Proprio così – è stato confermato dai vertici Carcano, dalla sede di Mandello del Lario – la nostra azienda, tra le più importanti realtà europee nel settore della produzione, laminazione e trasformazione dell’alluminio, prende parte all’edizione 2017 di Interpack, la più importante fiera del settore del packaging che si sta svolgendo al comprensorio fieristico di Dusseldorf. Stiamo presentando le ultime novità di prodotto per l’industria alimentare, farmaceutica, dolciaria e dei prodotti tecnologici, e le tecnologie all’avanguardia adottate, in particolar modo nel nostro nuovo stabilimento di Andalo Valtellino, il “terzo polo industriale” Carcano. Recentemente inaugurato e costruito in 15 mesi». In un mercato che richiede sulla vendita e nella competizione commerciale prodotti caratterizzati da un packaging sempre più funzionale e accattivante dal punto di vista estetico, ma che al tempo stesso esalti e preservi il prodotto e sia sostenibile per l’ambiente, Carcano può dirsi protagonista di rilievo grazie al suo processo produttivo “verticalmente integrato”, la filiera tecnologico-produttiva dell’azienda.

E proprio all’interno dello stand presente a Interpack i clienti e i visitatori possono visionare e “percorrere” le diverse fasi del processo di produzione dalla materia prima, il lingotto, al prodotto finale, il packaging flessibile. Nello stand sarà possibile conoscere a fondo la realtà Carcano: supporti digitali illustrano le novità aziendali anche attraverso video che permettono di “immergersi” in prima persona nei “plant” gli stabilimenti di Carcano e in particolare nei nuovi spazi della ”Unità produttiva converting” di Andalo Valtellino. Ci saranno incontri tecnici a descrivere l’intero processo di produzione integrato e incontri diretti con la forza vendita. «In questa edizione di Interpack – ha dichiarato a riguardo Giorgio Bertolini, direttore generale della Carcano Antonio Spa – vogliamo evidenziare e far vivere la nuova unità produttiva Converting di Andalo Valtellino valorizzando il carattere distintivo della nostra azienda, ossia le gestione integrata di tutto il processo produttivo. Interpack rappresenta l’occasione per illustrare il cambiamento intrapreso dalla Carcano nel corso dell’ultimo triennio, sia in termini di investimenti tecnologici su nuovi impianti sia in termini di cultura aziendale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA