Bce, importante via libera: «Grandi benefici per la Bps»
Mario Alberto Pedranzini, consigliere delegato e direttore generale della Banca Popolare di Sondrio

Bce, importante via libera: «Grandi benefici per la Bps»

La Bce ha approvato l’uso del sistema interno di rating (Airb) della Banca Popolare di Sondrio per la misurazione dei requisiti patrimoniali relativi al rischio di credito dei portafogli corporate e retail. Lo annuncia l’istituto. I riflessi emergeranno dalle segnalazioni di vigilanza al 30 giugno prossimo.

Il risultato «permetterà un’allocazione migliore del capitale in termini di rischio e rendimento, favorendo una maggiore redditività prospettica e un incremento molto significativo dei ratio patrimoniali, peraltro allo stato attuale già ampiamente superiori a quelli stabiliti dalla Banca Centrale Europea». Il beneficio «di cui disporremo - ha spiegato Mario Alberto Pedranzini, consigliere delegato e direttore generale - amplifica la nostra ambizione circa gli obiettivi strategici di crescita, di diversificazione del business, continuando a finanziare famiglie e imprese, nonché accelerando gli investimenti e il processo di de-risking».

Prosegue, nel frattempo, il consueto ciclo di appuntamenti organizzati dalla Banca Popolare di Sondrio sul tema dell’internazionalizzazione: mercoledì 5 giugno, dalle 9,30 alle 13,30, si terrà un corso formativo sul commercio estero e sulle strategie per l’export, a cura di Michele Lenoci, docente del Nuovo istituto di business internazionale.

Partendo dall’analisi del contesto economico globale attuale, la prima parte del seminario sarà volta a delineare le prospettive evolutive e le incognite legate al commercio internazionale, nonché a distinguere i settori più promettenti da quelli che invece presentano maggiori problematiche per le aziende italiane. In un secondo momento invece il Lenoci concentrerà il suo intervento su strategie e modalità più adeguate per rivolgersi ai nuovi mercati e ai loro consumatori, mettendo quindi in evidenza gli aspetti organizzativi che le aziende devono porre in essere per internazionalizzarsi.

In particolare, le tematiche trattate saranno le seguenti: andamento del commercio internazionale; settori di maggiore interesse e settori più problematici; strategie per affrontare nuovi mercati e nuovi consumatori; aspetti organizzativi da implementare all’interno delle aziende

La presentazione si terrà presso il Servizio internazionale della Bps a Sondrio; le aziende interessante potranno seguire l’incontro anche in videoconferenza dalle sedi periferiche collegate di Bergamo, Bologna, Bolzano, Breno, Brescia, Como, Genova, Lecco, Mantova, Milano, Monza, Pavia, Roma, Torino, Trento, Varese e Verona.

La partecipazione delle imprese è gratuita previo accreditamento entro il 31 maggio tramite l’apposito modulo on-line disponibile sulla community http://agora.popso.it.

Tutte le dipendenze e il Servizio internazionale della Banca Popolare di Sondrio (tel. 0342.528783 - e-mail:[email protected]) sono a disposizione per fornire ulteriori informazioni e chiarimenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA