Alpeggi in cerca di caricatori  Ersaf ha pubblicato i bandi
Bandi per assegnare gli alpeggi

Alpeggi in cerca di caricatori

Ersaf ha pubblicato i bandi

Cinque concessioni all’asta, anche in Val di Mello. Le domande vanno presentate entro il 28 marzo.

Alpeggi regionali che cercano nuovi conduttori e caricatori in alcune delle zone alpine più protette e pregiate delle montagne lombarde. Ersaf, ente che gestisce il patrimonio agricolo e forestale di Regione Lombardia ha pubblicato i bandi d’asta pubblica per la concessione di cinque alpeggi collocati nelle province di Sondrio, Brescia e Bergamo, tutti pascoli e insediamenti rurali collocati all’interno delle Foreste di Lombardia.

Si tratta di concessioni giunte a scadenza e che vanno rinnovate, spiegano da Ersaf, per «garantire la continuità dell’attività silvo-pastorale e valorizzare il patrimonio forestale regionale, attraverso la promozione di attività svolte da giovani imprenditori». Vengono valutate nel bando che assegna gli alpeggi, «la ricerca di soluzioni innovative nella gestione multifunzionale del sito, la valorizzazione dei prodotti tipici, la conservazione della biodiversità, il presidio del territorio, la promozione della cultura di montagna, nonché l’offerta di attività agrituristiche».

Per quanto riguarda la provincia di Sondrio gli alpeggi messi a bando in questa occasione sono situati all’Alpe Pioda Cameraccio, comune di Valmasino e nella Riserva naturale della Val di Mello. L’accesso è da San Martino in auto fino al parcheggio del Gatto Rosso poi a piedi per 2 ore e 30 prima percorrendo la pianeggiante mulattiera della Val di Mello fino a località Rasica, poi inoltrandosi nel bosco fino alla Valle di Pioda e Cameraccio. Paesaggio a pianoro pascolivo, circondato da foreste di conifere, struttura d’alpe che è composta di 7 fabbricati funzionali alle attività d’alpeggio e a quelle didattiche, divulgative e scientifiche svolte da Ersaf e da Riserva naturale Val di Mello.

Elisabetta Parravicini, presidente di Ersaf ha sottolineato con soddisfazione come, con questa tornata di rinnovi delle concessioni, Ersaf «Confermi la scelta di puntare a valorizzare i giovani allevatori, premiati sia nei punteggi sia con altre forme di agevolazioni, e le aziende del territorio a conduzione familiare secondo le finalità definite da Regione Lombardia». Il termine per la presentazione delle offerte è fissato alle ore 12,00 di martedì 28 marzo 2017, informazioni più dettagliate all’indirizzo www.ersaf.lombardia.it/Bandi_gara/.


© RIPRODUZIONE RISERVATA