Zanzare tigre a Sondrio, la disinfestazione è prevista stanotte
In aumento le zanzare tigre

Zanzare tigre a Sondrio, la disinfestazione è prevista stanotte

Tra le 2 e le 6 di mattina i tecnici incaricatisi occuperanno dell’ultimo dei sei trattamenti.

Ultima disinfestazione programmata in città dopo gli interventi in tombini e caditoie ad inizio stagione e l’altro “giro” di ieri. Questa notte la ditta incaricata dal Comune, la Cavis di Sondrio, interverrà sulle aree verdi cittadine per eliminare gli insetti adulti delle zanzare tigre, che ogni anno creano non pochi fastidi in varie zone.

Le operazioni si svolgeranno come sempre durante la notte, fra le 2 e le 6 di mattina, e «necessitano di alcune piccole precauzioni da prendere da parte della popolazione», spiegano da palazzo Pretorio.

I prodotti che saranno impiegati hanno «caratteristiche di bassa tossicità per l’uomo e per gli animali superiori», sottolinea una nota del Comune, ma i cittadini sono comunque invitati ad applicare alcuni accorgimenti. Durante i trattamenti contro le zanzare, dunque, bisognerà «restare al chiuso, con finestre e porte ben chiuse e sospendere il funzionamento di ricambi d’aria artificiali», oltre a «tenere al chiuso gli animali domestici e proteggere i loro ricoveri e suppellettili», spiegano dal Comune.

«In caso di contatto accidentale con il prodotto insetticida – consigliano sempre da palazzo Pretorio -, bisogna lavare abbondantemente la parte con acqua e sapone». Quello di questa notte, come detto, è l’ultimo dei sei interventi di disinfestazione programmati dal Comune a partire dalla fine del mese di giugno. Ma non si esclude la possibilità di ulteriori trattamenti.

Resta comunque in vigore fino al 31 ottobre l’ordinanza che invita i cittadini ad evitare i ristagni d’acqua all’aperto, applicando semplici accorgimenti su balconi, piazzali, orti, giardini e via dicendo. Gli accumuli d’acqua sono infatti l’ambiente in cui dalle uova della zanzara tigre si sviluppano le larve, dando origine ai “focolai” di infestazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA