Via Nani, parte il progetto sottopasso
L’ingegnere Marco Scaramellini

Via Nani, parte il progetto sottopasso

Approvato il documento definitivo per realizzare l’opera molto attesa.Addio all’ultimo passaggio a livello nel centro urbano. Previsto un intervento anche per i sottoservizi della zona

Se tutto andrà come previsto da palazzo Pretorio, sarà il 2018 l’anno buono per chiudere l’ultimo passaggio a livello nel centro urbano di Sondrio.Nei giorni scorsi infatti il Comune ha approvato il progetto definitivo per il sottopassaggio di via Nani, un’opera molto attesa dai cittadini e slittata diverse volte per questioni economiche e tecniche. L’investimento richiesto sarà di un milione e 250mila euro, come da previsioni e «presto sarà pronto anche il progetto esecutivo», spiega l’assessore ai Lavori pubblici Michele Iannotti. Al posto del passaggio a livello esistente palazzo Pretorio ha intenzione di costruire un sottopassaggio veicolare con una corsia protetta per biciclette e pedoni, per eliminare l’attraversamento all’altezza della ferrovia.

L’intervento è inserito nel piano delle opere pubbliche per il prossimo anno e può contare sui fondi dell’Aqst già stanziati per un totale di 500mila euro e sul contributo di Rfi – l’ente che gestisce la rete ferroviaria - per la chiusura del passaggio a livello, confermato per 250mila euro. A completare il quadro, una richiesta di circa 214mila euro sulle risorse legate al Patto per la Lombardia e 286mila euro da reperire nelle prossime annualità dell’Accordo quadro di sviluppo territoriale, fondi per i quali «c’è già un accordo con Provincia e Regione», aveva spiegato a suo tempo Iannotti in commissione consiliare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA