Via i rifiuti dai passi alpini   Sul Mortirolo settanta volontari
I volontari che hanno ripulito il Mortirolo

Via i rifiuti dai passi alpini

Sul Mortirolo settanta volontari

Successo per la seconda edizione dell’iniziativa. Già effettuate le pulizia sullo Stelvio e sul Gavia

Buona partecipazione alla seconda edizione di “Passi puliti”, un’iniziativa lanciata lo scorso anno da Cristian Pozzi, vicepresidente del settore ciclismo dell’Unione sportiva di Bormio. Dopo la pulizia di Stelvio e Gavia sui versanti valtellinesi, sabato è toccato a tutti i versanti del Mortirolo, da Mazzo a Tovo, Grosio, Grosotto, all’Aprica fino ad arrivare a Monno.

Numerosi i paesi coinvolti nell’iniziativa come pure i vari gruppi di persone che vi hanno aderito per un totale di circa settanta volontari.

In generale sono ancora molti i ciclisti o le persone che buttano cartacce e rifiuti sul ciglio della strada. «Posso affermare con molta soddisfazione - ha commentato Pozzi - che la seconda edizione di passi puliti è stata un successo. Con l’aiuto fondamentale di Gigi Negri del Consorzio turistico Terziere Superiore, abbiamo avuto una settantina di volontari grazie ai quali siamo riusciti a ripulire tutti i versanti del Mortirolo da un’infinità di immondizia di ogni genere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA