Velocità, alcol e cellulari al volante  “Strage di patenti”

Velocità, alcol e cellulari al volante

“Strage di patenti”

In un anno la Polizia Stradale in Valtellina ha accertato 4.429 infrazioni decurtando 7.352 punti. In totale rilevati 235 incidenti, otto dei quali mortali

A pochi giorni dalla conclusione del 2018, è tempo di bilanci per la Polizia Stradale di Sondrio. Tra i dati diffusi balzano all’occhio le contestazioni per violazioni al Codice e comportamenti al volante che mettono a rischio la propria e altrui incolumità, come l’eccesso di velocità, l’abuso di alcol e l’utilizzo di cellulari mentre si guida. Ma veniamo al dettaglio dei dati. Con 1419 pattuglie di vigilanza stradale la Polizia Stradale in Valle ha accertato nel 2018 ben 4429 infrazioni al Codice della Strada: sono state ritirate 235 patenti di guida e 194 carte di circolazione, e complessivamente decurtati 7352 punti.

Nel 2018 sono stati rilevati in totale 235 incidenti. Complessivamente i sinistri con lesioni nell’anno 2018 sono stati 153 (172 nel 2017 ossia – 11,05%) e 71 i sinistri con soli danni alle cose (80 nel 2017 ossia – 11,25%). I sinistri con esito mortale rilevati sono stati pari a 8, valore rimasto invariato rispetto all’anno precedente. Ma veniamo alle violazioni contestate. Ben 158 quelle per uso del telefono alla guida. Sono stati, inoltre, effettuati 44 servizi con misuratori di velocità e sono state accertate 198 violazioni per superamento del limite consentito. Complessivamente sono state elevate 124 verbalizzazioni per guida in stato di ebbrezza e 20 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

E veniamo ai servizi contro le cosiddette “stragi del sabato sera”. Dall’inizio dell’anno al 31 dicembre 2018, nelle notti dei fine settimana, la Polizia Stradale ha impiegato nei posti di controllo 46 pattuglie, rilevando 6 incidenti (4 in più del 2017). I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 580, il 10% dei quali (pari a 58, di cui 53 uomini e 5 donne) è risultato positivo al test di verifica del tasso alcolemico (nel 2017 la percentuale era del 6,5%). Otto i veicoli sequestrati per la confisca.

Per quanto riguarda poi i servizi di controllo nel settore del trasporto professionale, si è proceduto al controllo di 54 veicoli e sono state rilevate 72 infrazioni totali.

Altro capitolo quello dei controlli degli autobus destinati al trasporto di scolaresche o viaggi di istruzione. Nel 2018 ne sono stati controllati 24, dei quali uno ha evidenziato almeno un’irregolarità, per un totale di 6 infrazioni. Ci sono poi state le “operazioni ad alto impatto”, ovvero servizi programmati (circa 4 al mese), per sottoporre a controllo massivo particolari settori del trasporto e verificare il rispetto di specifiche norme poste a salvaguardia della sicurezza stradale. Ed ecco i risultati. Cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta: 12 operazioni – 855 veicoli controllati e 243 violazioni accertate, di cui 127 della normativa specifica. Assicurazione obbligatoria: 7 operazioni – 429 veicoli controllati e 80 violazioni accertate di cui 8 della specifica normativa. Autotrasporto di personale: 5 operazioni – 27 veicoli controllati e 11 violazioni specifiche. Trasporto di animali vivi: 5 operazioni – 25 veicoli controllati e 6 violazioni accertate. Trasporto sostanze alimentari: 5 operazioni – 59 veicoli controllati e 38 violazioni accertate. Uso corretto di telefoni alla guida di veicoli: 4 operazioni – 41 veicoli controllati e 26 violazioni accertate. Stato di efficienza degli pneumatici: 3 operazioni – 184 veicoli controllati e 64 violazioni accertate.

Per quanto riguarda infine l’attività di polizia giudiziaria, sono state arrestate 2 persone e denunciate in stato di libertà 19 persone. I veicoli sequestrati a seguito di attività investigativa sono stati 3. Le indagini per truffa, in particolare per frode assicurativa, alterazione del tachimetro e illecito conseguimento delle patenti, hanno consentito di denunciare 3 persone. Significativi, infine, i risultati conseguiti nel settore dei controlli agli esercizi commerciali connessi alla circolazione dei veicoli: 42 esercizi tra carrozzerie, autofficine, autoscuole, autodemolitori, autosaloni sono stati sottoposti a verifiche e in totale sono state rilevate 9 violazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA