Varietà di colture nel terreno comunale  Se ne occupa Intrecci
I cinquemila metri quadrati di terreno interessati dal progetto a Ponte in Valtellina

Varietà di colture nel terreno comunale

Se ne occupa Intrecci

Contratto trentennale per il lotto di cinquemila metri quadrati sotto il campo sportivo. Ci saranno piccoli frutti, ulivi, noccioli, ortaggi e uva

I cinquemila metri quadrati di terreno che si trovano sotto il campo sportivo diventeranno un campo multivarietale con coltivazione di piccoli frutti, ulivi, ortaggi e uva.

Lo annuncia il sindaco, Franco Biscotti che dopo un lungo iter, ha firmato il contratto con la cooperativa Intrecci cui è stato affidato il lotto comunale, oggetto nel 2017 di sistemazione e bonifica con l’adesione al progetto “+++” (

«Avevamo fatto un bando aperto per l’affidamento dell’area una volta conclusa l’operazione - afferma Biscotti -. Informalmente sembrava che ci fossero molti interessati alla gestione, invece è arrivata una sola proposta che, però, ci è piaciuta, perché ipotizzava un utilizzo eterogeneo del terreno. La parte più pianeggiante, ovvero quella più a valle, sarà coltivata a piccoli frutti, mentre nel resto della superficie terrazzata saranno messe a dimora varie colture quali noccioli, ulivi, una piccola parte a orto e una zona di vigneto. Intrecci farà partire il progetto dal punto di vista economico, ma un aspetto interessante è che la cooperativa coinvolgerà nella fase operativa delle aziende che già si occupano già di questo e che potranno fornire la propria consulenza».

Infine valenza premiante di Intrecci, il fatto che sia una cooperativa sociale «che inserisce persone che si sono trovate con disagio lavorativo - sostiene il sindaco - e che potranno essere affiancate da professionalità delle aziende partner, in modo da consentire una coltivazione corretta dell’area e il suo ripristino ambientale che è obiettivo primario per cui abbiamo avviato questa iniziativa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA