Vandalismi filmati a Sondrio, solamente un ragazzo ha danneggiato le auto
Il calcio sferrato contro lo specchietto di un’auto in sosta

Vandalismi filmati a Sondrio, solamente un ragazzo ha danneggiato le auto

Le indagini sulle “bravate” lungo via Mazzini. Cinque giovani identificati, si valuta il ruolo degli altri. E sono cinque anche le denunce fatte dagli automobilisti.

Sarebbe solo uno solo dei cinque ragazzi identificati l’autore dei danneggiamenti compiuti sabato notte contro le auto in sosta in via Mazzini. Usiamo il condizionale perchè le indagini non sono ancora formalmente concluse, ma nelle immagini del video che i ragazzi hanno girato e messo sul web si vede un soltanto ragazzo prendere a calci lo specchietto di un’auto in sosta. E, a quanto si appreso, anche nelle immagini registrate dalle telecamere nella zona, non si vedono altri giovani compiere bravate del genere.

In tutto sono cinque i ragazzi identificati dagli agenti della squadra mobile: sono tutti residenti a Sondrio, d’età compresa tra i 18 e i 19 anni. Solamente uno di loro era di poco minorenne. E sono cinque anche gli automobilisti che hanno sporto denuncia in questi giorni per i danni subiti dalle loro auto. L’ipotesi di reato è quella di danneggiamento di cose esposte alla pubblica fede e, come detto, potrebbe essere denunciato uno solo dei ragazzi con questa accusa. La posizione degli altri giovani, comunque, è ancora al vaglio e per loro potrebbe scattare l’accusa di concorso nel reato. In queste ore, inoltre, si sta indagando anche sui vandalismi che sono stati compiuti anche nei confronti di alcune fioriere nella zona.

Non si sa ancora con sicurezza se risalgano alla stessa notte o in un altro momento. Ma vista la coincidenza gli agenti vogliono appurare se questi ragazzi (o qualcuno di loro) c’entri in qualche modo. Anche se i danni provocati non sarebbero particolarmente eccessivi resta comunque la singolarità dell’episodio. Innanzitutto per l’idea che questi ragazzi hanno avuto di realizzare un video sui danneggiamenti e di farlo circolare sul web. E poi perchè se è vero che si vede soltanto un giovane dare i calci all’auto, si sentono nitidamente le battute e le risate degli altri ragazzi che lo filmano e assistono alla scena.

Si tratta degli stessi ragazzi che erano stati identificati poche ore prima da una pattuglia della volante. Sabato notte, infatti, alcune famiglie che abitano in via Mazzini e nelle zone vicine avevano chiesto l’intervento delle forze dell’ordine a causa di un gruppo di ragazzi che disturbavano il riposo con i loro schiamazzi. Quando gli agenti erano arrivati i giovani erano comunque tranquilli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA