Vandali e furbetti con le ore contate Telecamere mobili pronte a stanarli
Alle guardie ecologiche volontarie il compito di fermare i vandalismi

Vandali e furbetti con le ore contate Telecamere mobili pronte a stanarli

Stasera sotto esame il documento stilato tra Comune di Sondrio ed ente montano. Gli strumenti in dotazione alle guardie ecologiche serviranno a combattere atti di inciviltà.

Contro discariche abusive, abbandono di rifiuti e atti vandalici il Comune vuol mettere in campo anche le telecamere mobili delle guardie ecologiche volontarie. Obiettivo quello di individuare i responsabili dei problemi ricorrenti in alcuni punti del territorio comunale e disporre di un deterrente contro i comportamenti poco civili che ancora si ripetono.

È questa una delle novità inserite nella convenzione fra Comune e Comunità montana per l’attività di vigilanza ecologica sul territorio di Sondrio, documento che stasera sarà esaminato dalla commissione ambiente di palazzo Pretorio, in vista del passaggio in giunta.

Nel capoluogo le guardie ecologiche volontarie operano da molti anni, come ricorda l’assessore all’ambiente Pierluigi Morelli, ma con il rinnovo della convenzione municipio e Comunità montana hanno deciso di riorganizzare il servizio, per utilizzare anche sul territorio sondriese gli strumenti di cui il gruppo dispone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA